immagine

Malattie dei polmoni, sarcoidosi: rischia chi è esposto a muffe

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È facile che in casa si formi della muffa e ciò non è sempre dovuto a cattiva gestione della casa.

Soprattutto nelle case esposte all’umidità, è facile che si formino muffe e funghi negli angoli o nei posti più difficili da raggiungere con scopa e mocio. Però- questa è la novità scientifica- le muffe sarebbero pericolose per la sarcoidosi, una malattia cronica infettiva dei polmoni.

Il test, svolto da un gruppo di ricercatori di Svezia e Slovenia, si è concentrato sui livelli di betaglucano di alcuni malati di sarcoidosi e altri soggetti senza nessuna malattia. Il gruppo dei soggetti con sarcoidosi presentava delle manifestazioni extra-polmonari della malattia. Il betaglucano è un agente chimico presente nei funghi che modula la reazione immunitaria. Ebbene, nei soggetti con sarcoidosi, i livelli di marcatori dell’infiammazione erano molto più alti rispetto agli altri soggetti.

L’esame del betaglucano nei pazienti con sarcoidosi e manifestazioni extra polmonari della malattia ha dimostrano che c’è una relazione proprio tra il beta-glucano e i livelli di muffa o funghi domestici. Quindi, una maggiore esposizione aumenterebbe il rischio di contrarre la malattia.

Sara Tagliente

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.