Foxys Forest Manufacture/Shutterstock

Differenza tra infusi, tè e tisane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La stagione fredda rappresenta il momento ideale per gustare una tisana o un tè caldo, magari avvolti in un plaid caldo davanti al camino.

Una tazza di tè è da sempre associata all’inverno e ai momenti di relax ma sapete che differenza c’è tra infusi, tè e tisane e perché è importante scegliere erbe di qualità per le proprie pause rilassanti? Scopriamolo insieme.

Infusi, tè e tisane: che differenza c’è

Gli infusi e il tè sono tra le bevande più consumate al mondo: tè, tisane e decotti rappresentano l’occasione per concedersi una piacevole pausa, ma hanno anche proprietà benefiche rilevanti e sono largamente utilizzati anche per mantenere o ritrovare il proprio benessere, oltre che per rilassarsi.

Spesso i termini tisana, tè, decotto e infuso sono utilizzati come sinonimi, ma esistono alcune differenze tra queste bevande. Il termine infuso indica infatti una preparazione di erbe lasciate a macerare in acqua fredda o calda per un determinato lasso di tempo, così che si possano estrarre i costituenti attivi solubili in acqua. Si tratta dunque di un’espressione generica che include anche tisane, decotti e tè, che sono invece termini più specifici. La tisana, ad esempio, è una preparazione a base di erbe, fiori, frutti generalmente essiccati, che vengono messi in infusione in acqua calda.

Il decotto invece è preparato ponendo a macerare parti dure della pianta in acqua fredda, portata poi a bollore. Si utilizza ad esempio per estrarre i componenti attivi di semi, radici e cortecce. Quando l’acqua arriva a bollire, si tolgono le erbe dal fuoco e si lasciano in infusione per una decina di minuti, ma a volte anche per alcune ore o per tutta la notte.

Tisane e decotti possono essere preparati utilizzando una sola pianta o una miscela di più piante, mentre il tè si prepara solo con le foglie di Camellia sinensis, eventualmente aromatizzate. Le foglie, in base al periodo di raccolta e ai processi di lavorazione successivi, consentono di ottenere le diverse varietà di tè che troviamo in commercio, tra cui il tè verde, il tè nero e il tè bianco.

Perché è importante scegliere un infuso o un tè di qualità

Tè e tisane sono tra le bevande più diffuse e consumate al mondo, facilmente reperibili in qualsiasi negozio in vari formati e prezzi. Spesso quando si acquista un tè o una tisana non si bada alla qualità, ma in realtà questo è un aspetto fondamentale da valutare.

Quando prepariamo un infuso, infatti, non estraiamo solo i componenti attivi e benefici della pianta: è possibile che l’infusione estragga anche composti potenzialmente dannosi, come residui di pesticidi o fertilizzanti utilizzati nella coltivazione, o sostanze presenti nelle bustine in cui le erbe sono confezionate.

Per tutelare la nostra salute e quella dell’ambiente è dunque importante scegliere sempre tè e infusi biologici, come quelli proposti da Cupper Tea, che da quasi quarant’anni offre tè e tisane completamente naturali e biologici, e che dal 2018 ha eliminato del tutto plastica e sbiancanti dalle bustine.

Inoltre, un tè o una tisana hanno anche benefici per la nostra salute. Il tè verde, ad esempio, ha un’importante attività antiossidante che ci protegge dai danni dei radicali liberi. Oltre al tè, moltissime altre erbe hanno azioni benefiche sul nostro organismo e sono utilizzate in infusione fin dagli albori della storia umana, per guarire da malattie o per mantenere il corpo in salute.

Perché il tè e le altre erbe abbiano l’effetto desiderato, però, è importante che contengano una percentuale adeguata di tutti quei composti responsabili delle loro proprietà. Prodotti a basso prezzo potrebbero contenere piante di scarsa qualità e poco efficaci, oltre ad aromi chimici e coloranti. Le tisane e i tè Cupper, invece, sono preparati solo con ingredienti naturali, senza l’aggiunta di sostanze di sintesi e utilizzando materie prime selezionate per offrire un gusto eccellente e la massima qualità.

Infine, non dobbiamo dimenticare che il tè, così come moltissime erbe utilizzate per miscelare tisane, è coltivato in Paesi lontani dove troppo spesso non vengono rispettati i diritti dei coltivatori, che non percepiscono un giusto compenso per il loro prezioso lavoro. I tè e le tisane Cupper, oltre a essere biologiche e naturali, sono anche equo solidali, certificate Fairtrade. Questo garantisce agli agricoltori un compenso equo e una vita dignitosa, oltre ad assicurare loro istruzione, salute e un futuro migliore.

Quando scegliamo un tè, una tisana o qualsiasi altro infuso, optiamo dunque per prodotti di qualità, naturali, biologici ed equo solidali come quelli offerti da Cupper, così che la nostra tazza fumante faccia bene a noi, all’ambiente e a tutti i suoi abitanti.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Magazine d'informazione online su tematiche legate al benessere, alla bellezza e alla salute. Comunichiamo i metodi del come stare bene e meglio.