Abbracciare gli alberi: perché fa bene? Ecco tutti i benefici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Abbracciare gli alberi è terapeutico. Non è un caso se, durante il lockdown provocato dal Covid-19, la premier islandese Katrín Jakobsdóttir ha invitato i suoi cittadini a rifugiarsi nella natura e a cercare il contatto con gli alberi per sconfiggere lo stress causato dalla pandemia e dall’isolamento.

“Quando abbracci un albero, lo senti prima nelle dita dei piedi e poi nelle gambe e nel petto e poi nella testa — ha raccontato alla Iceland Review la guardia forestale islandese Þór Þorfinnsson —. È una sensazione meravigliosa, ti senti rilassato e poi sei pronto per un nuovo giorno e nuove sfide». Il suo consiglio è quello di ritagliarsi 5 minuti della giornata per abbracciare un albero per stare meglio, innanzitutto con sé stessi.

Questa meravigliosa pratica, che prende il nome di silvoterapia o tree hugging, affonda le sue radici (è proprio il caso di dirlo!) nel passato ed è molto diffusa in alcuni Paesi, soprattutto in Oriente.

In Giappone, ad esempio, le persone praticano regolarmente la silvoterapia tramite il “bagno nella foresta”, che consiste nel trascorrere del tempo facendo lunghe passeggiate tra gli alberi per assorbire la saggezza delle antiche foreste e stimolare il sistema immunitario. Nel taoismo gli studenti sono incoraggiati a meditare tra gli alberi in quanto si crede che questi assorbano le energie negative, sostituendole con quelle sane. Gli alberi, che “accumulano” tutta l’energia del cosmo, sono considerati quindi una fonte di guarigione emotiva e fisica.

I benefici della silvoterapia

Come anticipato, la pratica del tree hugging ha influenze positive sulla salute, favorendo i livelli di concentrazione e alleviando l’emicrania; è considerata anche una terapia utile per superare la depressione.  In un libro scritto da Matthew Silverston, intitolato “Blinded By Science”, vengono citate numerose evidenze scientifiche che confermano i benefici apportati al benessere psicofisico. Riassumiamone alcuni:

  • Dona una meravigliosa sensazione di rilassamento
  • Abbassa la pressione sanguigna
  • Favorisce il sonno
  • Aumenta la capacità polmonare
  • Aiuta a combattere stress, ansia e depressione
  • Migliora la concentrazione e e la produttività
  • Aiuta a disintossicare il corpo
  • Aumenta la capacità di assimilazione delle Vitamine B e C
  • Allevia i sintomi di alcune patologie respiratorie, ad esempio l’asma e la bronchite

La silvoterapia viene indicata sia per le persone sane, come prevenzione delle malattie, sia alle persone con patologie, supporto nella guarigione. Si può praticare la silvoterapia in modo attivo, ad esempio camminando, correndo o facendo sport nei boschi.

Respirare l’aria dei boschi è un vero toccasana, dato che attiva la circolazione sanguigna, aumenta il numero di globuli rossi e facilita la respirazione nei malati polmonari cronici. Insomma, i buoni motivi per abbracciare gli alberi sono davvero numerosi! All’inizio potrà sembrare un’esperienza strana, ma le sensazioni che suscita il contatto diretto con Madre Natura sono davvero uniche. Provare per credere!

Fonte: GreenMe/Meditazione Zen

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Siciliana nata tra le pendici dell’Etna e il mare, ma trapiantata a Roma da qualche anno. Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo, è appassionata al mondo del benessere e del bio. Estremamente curiosa, ama scrivere, conoscere nuove storie e osservare il mondo, soprattutto attraverso le lenti di una macchina fotografica.