Unghie scheggiate: ecco la nuova frontiera della manicure

unghie scheggiate manicure

Siete maniache delle mani ma proprio non trovate quella mezz'ora alla settimana da dedicare alla loro cura e a qualche decorazione?

Siete consapevoli del sex appeal delle vostre dita, ma spesso vi ritrovate a nasconderle sotto i polsi del maglione per paura che la vostra perfida collega si accorga di qualche difetto qua e là?

La soluzione, ebbene sì, c’è: diventate delle trendsetter, siate le prime a inaugurare una nuova stilosissima moda, quella delle unghie scheggiate. D'altronde, con i nuovi colori in voga quest’inverno (verde, cioccolato, blu e nero) è ancora più difficile essere perfette. L’era dello smalto rosé, rassegnatevi, è proprio passata. Questa nuova moda, ora, non vi sembra ancora più salvifica?

Portare le unghie scheggiate è dunque super trendy: ma, non illudetevi amiche, qui non si tratta di farvi la manicure a gennaio e trascinarvela fino a dicembre, mangiucchiata ogni giorno di più. Anche quella delle unghie scheggiate è una forma di nail art, e consiste nell'applicare volutamente, subito dopo la base trasparente, il vostro nuovo smalto in maniera fintamente trascurata, evitando i contorni precisi delle unghie (peraltro, difficilissimi) e dando al vostro colore una forma intenzionalmente disordinata.

Tranquille, se state cercando il coraggio di farlo, sappiate che non sarete le prime in assoluto, perché qualcuno l’ha già fatto e l’ha pure messo in bella mostra: tutto ebbe inizio, infatti, quando la stilista americana Amy Smilovic decise di postare sul suo profilo di Facebook la foto del suo nuovo nail look scheggiato rosso, che a sua volta le era stato ispirato dall'incontro, a Londra, con una giornalista di Vogue, la quale, come potete immaginare, era perfettamente trendy in tutto, ma - vuoi per la mole di lavoro vuoi per una bottiglia inaspettatamente vuota solvente - aveva le unghie in condizioni decisamente poco glamour. E dal caso alla moda, si sa, il passo è veloce.

Non dimenticatevi le magliette bucherellate, i jeans strappati, le calze smagliate e tutti quegli abiti che più sembrano da clochard, più costano. Perciò sbizzarritevi, e non pensateci più.

Marina Piconese