Come curare le unghie fragili

curare unghie fragili

Mani belle e curate sono un ottimo biglietto da visita ad ogni età: ottenerle non è così difficile come si potrebbe pensare, neanche per chi deve fare i conti con unghie particolarmente fragili da trattare.

Le unghie sfaldate sono spesso causate da semplici fattori ambientali, da lavaggi troppo frequenti con detergenti aggressivi o dall’uso smodato di solventi. A volte, invece, le unghie sono deboli per una carenza di vitamine nel nostro organismo - in questo caso ricordiamo i nostri consigli in fatto di dieta per avere unghie forti - dermatiti o, ancora peggio, per la cattivissima abitudine di rosicchiarle per placare il nervosismo.

Ricordate che unghie spezzate danno un’immagine trasandata anche al più elegante dei manager: nemmeno il vestito più ricercato e la pettinatura più perfetta potranno coprire un simile orrore.

Una volta compreso ciò, via alle coccole per mani invidiabili. Innanzitutto crema protettiva e nutriente ogni sera (indossando dei guanti nei casi più disperati): al mattino saranno morbidissime e lucenti e le unghie pronte a ricevere due passate di smalto protettivo con sostanze idratanti e riparatrici che favoriscono la crescita. Potete utilizzare anche un rinforzante composto da cere naturali, che rende le unghie resistenti, dure e lucide: una sorta di smalto naturale che sostituisce quello sintetico.

La pulizia può essere fatta con detergente specifico a base di olio di menta, melaleuca e arancio: un solvente naturale che garantisce una pulizia profonda eliminando sporco e residui e aumentando le difese contro aggressioni esterne di batteri, detersivi o agenti atmosferici. Non utilizzate tronchesine o altri strumenti per tagliare le cuticole: ammorbiditele piuttosto con un po’ d’olio d’oliva e poi spostatele indietro con un bastoncino in legno d’arancio o ciliegio.

Per accorciare utilizzate lime di cartone (più delicate rispetto a quelle in metallo) e una volta a settimana immergete le mani in una bacinella con acqua tiepida, succo di limone e miele per 5 minuti: un piccolo trattamento beauty se non avete il tempo di andare dall'estetista. E, se proprio avete deciso di coccolarvi, dedicate un po' di tempo a un po' di decorazioni.

Infine, ricordatevi ancora di prestare attenzione all'alimentazione. Unghie sane e forti sono anche il risultato di una scelta accurata dei cibi da portare a tavola. Preferite soprattutto alimenti ricchi di calcio e tanta verdura, oltre ad integratori a base di miglio, acquistabili in erboristeria: trarranno beneficio anche i vostri capelli.

Chiara Casablanca