Estate che va, capelli secchi che restano. Ecco i rimedi naturali per curarli

capelli secchi

Settembre è ormai avviato. Molti sono andati in ferie proprio adesso (beati loro!), la maggior parte è già tornata in ufficio da un pezzo e, abbronzatura da mantenere a parte, è arrivato il momento di occuparsi seriamente dei propri capelli.

Le continue esposizioni solari, il vento, la salsedine, le asciugature selvagge con il phon, l’utilizzo di elastici e mollettoni sui capelli bagnati, in aggiunta al mancato utilizzo di prodotti nutrienti e protettivi, avranno sicuramente reso le nostre chiome secche, opache e stoppose. Per non parlare delle punte spezzate, i fusti assottigliati e, in genere, una visibile perdita di morbidezza e vitalità del capello.

Generalmente, i capelli secchi devono essere trattati con shampoo specifici, delicati e ricchi di nutrienti come le ceramidi, gli oli e gli acidi grassi essenziali. Il lavaggio deve essere effettuato con calma, senza strofinare, con la punta delle dita (non con le unghie!) e, per aumentare la tonicità del capello, concluso risciacquando con acqua fredda: alte temperature favoriscono il seccarsi delle lunghezze. Non dimenticate mai un buon balsamo e, specialmente in questo periodo post-vacanze, coccolate i capelli con degli impacchi a base di sostanze naturali come, ad esempio, l’olio di mandorle dolci, il burro di karitè e l’olio di argan. Avvolgete la testa con un asciugamano tiepido per facilitare la penetrazione dei principi attivi e tenete in posa almeno 15-20 minuti.

Finché sarà possibile evitate l’asciugatura con il phon, altrimenti ricordate sempre di tamponare, per prima cosa, i capelli con una salvietta per trattenere buona parte dell’umidità ed utilizzate solo dopo il phon ad almeno 15 centimetri dai capelli.

Ancora, per un trattamento ancora più specifico e, soprattutto, naturale, preparate questa semplice maschera illuminante e rinforzante: mescolate 2 cucchiai di olio d’oliva e miele intiepidito, aggiungendo un tuorlo d’uovo e del succo di limone. Lasciate in posa mezz'ora e poi risciacquate delicatamente con il vostro shampoo trattante.

E, come abbiamo già avuto modo di dire varie volte, ricordate che la salute e la bellezza dei nostri capelli deriva anche e soprattutto da una sana alimentazione: tanta acqua per idratarli, frutta, verdura, noci e nocciole per rinforzarli. Ogni tanto, agite anche dall'interno con integratori specifici (tra l’altro questo è anche il “periodo clou” della caduta stagionale) : consultate, a tal proposito il vostro medico ed il farmacista.

Chiara Casablanca

 

Pin It