lingua amaro

La scienza ha scoperto il segreto di Mary Poppins!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Cibi amari? Sciroppi improponibili? Gusto nauseato? Arriva lo “zucchero” con cui la pillola va giù!

Ad annunciarlo sono stati i ricercatori che al 241° meeting dell’American Chemical Society, in corso in California, hanno esposto la loro ultima scoperta. Stiamo parlando del GIV3727, sostanza che blocca l’amaro e che rende più dolci e apprezzabili cibi e medicine che non piacciono a grandi e piccini.

La sensibilità al gusto è parzialmente dovuta alla genetica e, secondo studi recenti, il 25% della popolazione viene classificata come “supertaster”: vale a dire che la loro percezione del gusto amaro supera la media. Assumere calcio, magnesio, zinco e altri oligominerali e vitamine con vegetali verdi a foglia larga, come gli spinaci oppure i broccoli per queste persone è impensabile.

Il GIV3727 agisce sui recettori del gusto che si trovano sulla lingua. Ce ne sono 27, ognuno dei quali individuerebbe un gusto diverso, dolce, amaro, salato, acido… Gli studiosi pensano che questo composto potrà essere sviluppato e potrà essere usato facilmente sia in medicina che in tavola. Addio gusto amaro e nauseabondo!

Chissà se questi ricercatori si saranno ispirati proprio alla tata più famosa del mondo, Mary Poppins, e chissà se un giorno non scopriranno anche lo sciroppo che cambia colore o la formula per volare con l’ombrello! Restiamo in attesa. Intanto sogniamo…

Silvia Bellucci

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Seguici su Facebook