Come curare la sinusite cronica con le alghe marine

immagine

Sinusite cronica: i ricercatori inglesi della Newcastle University hanno messo a punto un un rimedio spray a base di alghe marine contro i batteri che causano la sinusite.

L'assunto è quello di usare l'azione di un enzima isolato da un batterio, che si trova naturalmente sulla superfice della alghe marine. Si tratta del cosiddetto "Bacillus licheniformis", dal quale è stato estratto un enzima denominato NucB, deossiribonucleasi batterica.

Dai risultati dei test condotti emerge che l'NucB sarebbe in grado di disperdere ben il 58% del biofilm protettivo dei batteri. Il biofilm è quella barriera viscida formata dai batteri che determinano la sinusite e che rende i batteri stessi molto resistenti alle terapie.

"In effetti – spiega nel comunicato NU il dottor Nicholas Jakubovics – l'enzima rompe il DNA extracellulare, che agisce come una colla per tenere le cellule attaccate alla superficie dei seni [paranasali]. In laboratorio, l'NucB ha eliminato oltre la metà degli organismi che abbiamo testato".

I TEST. Gli scienziati hanno raccolto i campioni di mucose e seni bioptici da 20 diversi pazienti e hanno isolato tra le 2 e le 6 specie diverse di batteri da ogni individuo. In totale sono stati studiati 24 ceppi di batteri diversi e tutti i biofilm prodotti che contenevano quantità significative di DNA extracellulare. Gli esperimenti condotti hanno riscontrato un buon successo nel trattamento dei biofilm formati da 14 ceppi batterici diversi, disgregati proprio grazie all'azione del NucB.

I risultati completi dello studio sono stati pubblicati sulla rivista PLoS ONE.