massaggi stress sistema immunitario

massaggio

Le vacanze? Per 3 turisti su 4 si fanno nel segno del benessere

3 turisti su 4 sceglierebbero di trascorrere le proprie vacanze a farsi coccolare in una spa. È il dato che emerge dalle risposte dei 700 turisti italiani della community di TripAdvisor una delle community di viaggiatori più grandi al mondo.

Così i web vacanzieri hanno partecipato al sondaggio sulle vacanze benessere esprimendo le proprie preferenze sulle migliori destinazioni e trattamenti per regalarsi un makeover invernale.

Il risultato è che per il 15% degli intervistati il benessere è fondamentale nella scelta della loro destinazione di viaggio, per il 29% è molto importante, mentre un ampio 37% lo definisce “importante”.

I massaggi hanno la meglio, preferiti di gran lunga a bagni termali e spa, mentre i trattamenti che più soddisfano sono la talassoterapia, lo Yoga (9%), la cromoterapia, pedicure e manicure al miele e i bagni al cioccolato, votati dal 4% dei rispondenti.

Meno bene, invece, per le terapie con alghe marine e scrub con micro-diamanti, votate solo dal 3%. E, per regalarsi l’illusione dell’eterna giovinezza, l’1% dei partecipanti si lancerebbe nella camera iperbarica.

Quanto alle località più gettonate, Merano, in Trentino, batte tutti (28%) per l’ottimo rapporto qualità-prezzo. E sempre la cittadina in provincia di Bolzano risulta essere la migliore destinazione benessere internazionale (36%), seguita da Bali (Indonesia), con il 24% dei voti, e da Phuket (Tailandia), con il 22% delle preferenze. A seguire Bangkok (Tailandia), con il 20% dei voti e ancora, a pari merito, Istanbul e Budapest con il 19% dei consensi.

Intanto già si pensa alla spa del futuro. Secondo il 39% degli intervistati si dovrebbero offrire trattamenti e soggiorno in un unico pacchetto tutto compreso, il 31% sostiene che si devono tenere più presenti i principi dell’eco-sostenibilità e il 28% non esita a chiedere trattamenti benessere extra lusso a prezzi abbordabili.

E come la mettiamo col portafoglio? In tempo di crisi poco più di un turista su quattro dichiara di rinunciare ai trattamenti per il benessere per risparmiare, mentre il 39% ammette di essersi concesso almeno un soggiorno o una visita in una spa. Uno su 3, infine, non ci ha rinunciato affatto.

Germana Carillo

Giornalista pubblicista, classe 1977, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing e correzione di bozze. Direttore di Wellme.it per tre anni, scrive per Greenme.it da dieci. È volontaria Nati per Leggere in Campania.