Bellezza del corpo: ecco come scegliere i trattamenti estetici

trattamenti estetici

Trattamenti estetici: nei centri benessere siamo spesso tentate di comprare pacchetti di massaggi, pressoterapie, bendaggi. Ma di cosa si tratta esattamente? E, soprattutto, possiamo farli sempre e in ogni caso? Ecco una mini guida che vi spiega i principali trattamenti, i loro effetti e a quali problemi sono legati.

Partiamo da un presupposto, amaro ma necessario da sottolineare. Se cominciate un ciclo di bendaggi o fanghi e poi, uscite dall'estetista, mangiate un bombolone col cioccolato, sappiate che non serviranno a nulla, anche se li pagate molto. Tutti i trattamenti devono essere accompagnati da un minimo di attenzione alimentare e magari una leggera attività fisica, altrimenti potete anche rinunciarvi.

Massaggi e pressoterapia, più che avere un effetto riducente, sono molto efficaci per ritenzione idrica, gonfiore alle gambe e alla caviglie, cattiva circolazione. In genere sono ottimi se abbinati, nel senso che fare un massaggio prima o dopo la pressoterapia ne potenzia gli effetti. La pressoterapia non ha effetti collaterali, è piacevole e rilassante e vi dà i risultati almeno dopo sette o otto pressoterapia, fatte a breve distanza tra loto.

I bendaggi e i fanghi sono un discorso differente, perché agiscono sui tessuti e hanno un minimo di effetto redux, ecco perché hanno anche un prezzo mediamente più alto. Sono ottimi se avete la cellulite, soprattutto quella profonda. Sono delle fasce elastiche piene di lozioni e principi attivi che vengono assorbite proprio dalla zone critiche attraverso una leggera pressione propria del bendaggio.

A seconda del problema specifico, vengono fatti a caldo o a freddo. I bendaggi e i fanghi hanno un effetto immediatamente efficace sulla zona adiposa e dopo un po' riescono anche a rassodare. Anche in questo caso, un ciclo di 8-10 bendaggi è fondamentale per vedere risultati.

Prima di comprare i pacchetti corpo è necessario eseguire una prima visita conoscitiva con l'estetista. Ricordatevi che se è onesta, vi proporrà il trattamento migliore solo per il numero di sedute che effettivamente vi servono, nulla di più. Potete, per farvi un'idea, girare diversi istituti, farvi fare dei preventivi personalizzati e poi scegliere. Difficilmente una prima visita e un preventivo hanno già un costo, perché dovete avere la possibilità di ascoltare due o tre pareri e poi scegliere, come in tutte le cose. Per questo non comprate subito ma cercate di trovare serietà e convenienza!

Sara Tagliente