L'identikit della donna ideale: fisico minuto e seno generoso

donna ideale

Se pensi che la donna ideale per un uomo sia alta, magra, con gambe lunghe e seno prosperoso stai sbagliando di grosso. L’era della miss è ormai passata. Al maschio piace tutt'altro.

A rivelarlo è uno studio firmato William Brown della Brunel University. Secondo lo scienziato inglese, infatti, sembrano essere finiti i tempi in cui l’altezza e la magrezza regnavano come modelli di riferimento. Oggi l’occhio mira altrove, verso la femminilità di un corpo armonico e formoso nei punti giusti.

Così eccola delineata la nuova donna: piccola, minuta e sinuosa, con gambe sottili e seno abbondante. Un formato mignon caratterizzato da armonia e dolcezza.

E il motivo di questo cambio di direzione sembra essere abbastanza scontato: come spiega lo stesso Brown, le donne più basse e sottili, con gambe slanciate e grandi seni risultano essere fisicamente meno mascoline, quindi più dolci e delicate e di conseguenza più rassicuranti per i maschi.

Al bando allora i vecchi modelli aggressivi propri della donna mangiatrice di uomini, spigolosa nel fisico e nel carattere. L’uomo di oggi vuole continuare a portare i pantaloni e nella sua metà cerca tenerezza e coccole. Le sue fantasie sono per una donna tutta da scoprire, che nulla ha a che vedere con le celebri pin up da sempre proposte dalla televisione.

Solo una precisazione. Uno studio del genere dipinge noi maschietti come fossimo robot, programmati per scegliere la nostra amata solo in funzione delle sue forme fisiche. Ma sappiamo tutti che non è così… noi guardiamo solo occhi, lineamenti del viso, mani…Tutto il resto poco importa!?!

Fabrizio Giona