Trikonasana

 

TrikonasanaPosizione del Triangolo
Trikona
significa "triangolo". La postura è dedicata a Shiva ed alla sua sposa Sakti, poiché i due triangoli sovrapposti che si vengono a formare rappresentano l’unione dell’energia maschile e di quella femminile. Sono molte le varianti di questo asana, che è uno dei più ricorrenti in tutte le scuole dello Yoga. Particolarmente adatto alle persone fragili e a chi deve riequilibrare il proprio lato maschile e/o femminile.

 

Esecuzione
In piedi, da Tadasana, espirando divaricare le gambe tenendo i piedi paralleli. Inspirando, estendere le braccia all’altezza delle spalle e ruotare la gamba destra fino ad avere il piede con la punta rivolta verso il lato. Espirando, allungarsi con il busto verso la gamba ruotata, fino ad toccare con la mano destra la caviglia od il piede. Nella variante classica, il braccio sinistro è esteso verso il cielo ed il capo ruotato a guardarne il palmo della mano. Ripetere la posizione sull’altro lato.

Benefici
Migliora la respirazione sviluppando il torace. Tonifica il muscoli delle gambe e della schiena, elasticizzando le giunture delle anche e delle caviglie. Stimola i chakra Anahata, Manipura, Svadhisthana ed attiva Muladhara.

Giordano Novielli