5 mosse per ottenere un'abbronzatura invidiabile

ottenere abbronzatura invidiabile

Poter raggiungere facilmente e senza scottature l’abbronzatura perfetta è il sogno di ogni donna che ami la tintarella estiva. Ottenerla senza rischi è possibile.

È necessario però attenersi scrupolosamente ad alcune regole, per evitare i danni causati dalle radiazioni solari. Nell'attesa che sia possibile attivare la melanina agendo direttamente sui geni.

1. Scegliete un solare adatto

Per scegliere il solare più adatto a voi dovrete tenere in considerazione sia il luogo che avrete prescelto per la tintarella sia il vostro fototipo, che può andare da I a IV, a seconda del colore di occhi pelle e capelli. I fototipi I e II avranno capelli e pelle molto chiari, occhi sensibili ai raggi solari ed una predisposizione per le scottature. Dovranno quindi scegliere una protezione solare molto elevata ed applicarla più volte durante al giorno. I fototipi III e IV, con capelli e pelle più scura e che si abbronza facilmente, dovranno comunque scegliere un solare adatto che protegga la pelle dai rischi dell’eccessiva esposizione al sole. Leggete bene le etichette dei prodotti solari per capire se sono adatti alla vostra pelle e al luogo prescelto per le vacanze (mare, montagna, tropici).

2. Curate l’alimentazione

Sapevate che esistono alcuni alimenti che favoriscono l’abbronzatura? Alcuni cibi contengono infatti sostanze che aiutano la pelle a prepararsi all'esposizione al sole. Tra di essi abbiamo frutta e verdura ricche di vitamina C e antiossidanti, come carote, pomodori, albicocche e frutti di bosco, che aiutano a prevenire l’invecchiamento cutaneo e a favorire la formazione della melanina. Per accorrere in aiuto dei vostri melanociti, preoccupatevi di arricchire la vostra dieta inserendo cibi ricchi di acidi grassi omega-3, in particolare avocado, noci, mandorle, olio e semi di lino. L’olio di lino è l’alimento più ricco in assoluto di omega-3. Utilizzatelo solo a crudo, ad esempio per condire le vostre insalate, e conservatelo sempre in frigorifero, in modo che non irrancidisca.

3. Esponetevi gradualmente

I rischi dell’esposizione al sole sono sempre in agguato. Non dimenticate che, anche se la vostra pelle si abbronza facilità, potrebbe non essere immune da scottature, dovuta ad un’esposizione al sole priva di precauzioni. Ricordatevi di non esporvi al sole nelle ore più calde, dalle 11:00 alle 15:00. Fate in modo che la vostra esposizione sia graduale, evitate quindi di passare sotto il sole tutto il vostro primo giorno di vacanza, per non rovinare la vostra unica settimana al mare o in montagna a causa di una brutta ustione. Un’esposizione graduale vi permetterà di ottenere un’abbronzatura più duratura. L’abbronzatura dei primi giorni è infatti frutto della melanina di riserva presente nel vostro corpo. Favorite la produzione di melanina scegliendo i cibi giusti ed esponendovi progressivamente. Otterrete così un’abbronzatura bella e duratura.

4. Proteggetevi dai colpi di calore

La prima regola per proteggervi dai colpi di calore è quella di riparare la testa dal sole. Se volete abbronzare il viso, ricordatevi di alternare ai momenti di esposizione al sole delle pause in cui vi posizionerete con la testa sotto l’ombrellone. Se prevedete una lunga passeggiata sulla spiaggia, proteggete la testa con un cappello o con un foulard. Preferiteli dai colori molto chiari, in modo da evitare che i tessuti accumulino calore. Mentre siete sdraiate sul lettino o sull'asciugamano, rinfrescate viso corpo e capelli utilizzando uno spray contenente acqua minerale o termale. In particolare l’acqua termale sarà utile per lenire la pelle arrossata. Evitate la disidratazione bevendo molto. Anche in questo caso l’acqua sarà la vostra migliore alleata.

5. Non dimenticate il doposole

Il doposole è indispensabile per reidratare la pelle dopo un prolungato bagno di sole. Non scordate quindi di stenderlo abbondantemente su viso e corpo dopo la doccia che vi concederete alla fine della giornata. Scegliete una crema specifica che contenga sostanze idratanti, rinfrescanti e lenitive utili per calmare eventuali rossori. Il doposole aiuterà la vostra pelle a rigenerarsi e a combattere la secchezza causata dai raggi solari. Se vi siete scottate e avete finito il vostro doposole abituale, utilizzate della polpa d’anguria frullata da applicare sulla pelle arrossata per lenirla e rinfrescarla.

Marta Albè

Pin It