Perché i capelli si increspano? 6 metodi per averli lisci

capelli belli

Capelli, amore o dannazione. O li si ama o li si odia. E quasi mai, siamo pronti a metterci la mano sul fuoco, una donna è contenta della capigliatura che Madre Natura le ha donato. Chi li ha ricci li vorrebbe tanto lisci, chi li ha lisci non disdegnerebbe un’onda in più o qualche ricciolo.

Insomma, il malcontento dell’universo femminile è tutto più o meno racchiuso in quella folta chioma che lo rappresenta e che fa parte della donna stessa, rispecchiandola in tutte le sue qualità (e in tutti i suoi difetti). Anche la cura dei propri capelli, infatti, è sinonimo di cura del proprio corpo e non c’è momento che passi in cui non si pensi a realizzare qualcosa per la loro bellezza.

Quanto alla loro “forma”, i capelli sono spesso soggetti a strigli e strapazzi di dubbia qualità e non sempre efficaci. E se c’è un metodo nuovo e originale, e perché no sano, per tenerli a bada secondo i propri gusti, ben venga. Sul perché i capelli si increspino, per esempio, se ne fa di filosofia da che mondo è mondo, ma a una sola cosa pare debba rassegnarsi la femminuccia del 21° secolo: se c’è umidità in agguato, qualunque sia il tipo di capello, è molto probabile che tenda comunque ad arricciarsi o, peggio ancora, a diventare crespo e indomabile.

E allora, spazzola in pugno e un po’ di sana pazienza, la giornaliera lotta al capello crespo è qualcosa che si deve fare, pena un aspetto sconsolato e disordinato. E allora come prendersi cura dei capelli crespi?

Ecco 6 suggerimenti per voi:

 

1. Idratazione

Il primo passo da compiere è idratare i capelli in profondità usando un balsamo nutriente. Si trovano ormai e sono facilmente reperibili in tutte le erboristerie o nei negozi di cose naturali molti prodotti ecologici per capelli che sono preparati con ingredienti naturali e provenienti dall'agricoltura biologica con un buon INCI. Se non volete acquistare un prodotto specifico, potrete comprare in erboristeria direttamente dell’olio di mandorle dolci, emolliente, nutriente ed elasticizzate, o dell’olio di cocco con cui fare impacchi pre-shampoo.

2. Nutrizione profonda

I capelli molto ricci o crespi potrebbero richiedere un'idratazione aggiuntiva. Rispetto al normale balsamo, ci sono maschere che mantengono i capelli molto più idratati. Anche in questo caso, si possono preparare in casa maschere fai-da-te altrettanto efficaci: un mezzo avocado schiacciato e ridotto in una morbida poltiglia, per esempio, potrebbe fare al caso vostro.

3. Asciugatura passo numero 1

Una volta lavati, i capelli vanno strizzati per eliminare l'acqua in eccesso e poi asciugati ben bene senza arruffare le cuticole ma semplicemente tamponando. Se i capelli vengono sfregati vigorosamente, infatti, le cuticole si possono aprire e si sollevarsi con il risultato del famigerato effetto crespo.

4. Siero o crema sui capelli umidi

Se usati nella maniera più corretta, sia i sieri che le creme cosiddette “anticrespo” riescono a fissare l'umidità nei capelli. Cercate quelli a base di oli vegetali, come quello di argan, che rivestono i capelli formando una barriera che li protegge dall'umidità e li mantiene ben in ordine.

5. Asciugatura passo numero 2

Phon, questo sconosciuto! Spesso usato troppo o troppo poco, il suo getto di aria calda può fare solo danni. Un segreto è lasciare che i capelli si asciughino da soli leggermente all'aria almeno in parte (ovvio, non dovete rischiare una cervicale né di rimanere bloccate a letto). L’importante è non investirli immediatamente con il getto forte e caldo dell’asciugacapelli.

6. Piastra sì o piastra no

Spesso, un po’ come per l’asciugacapelli, si trascura il danno che può provocare l'uso inadeguato di piastre per arricciare o stirare i capelli, così come l’utilizzo ripetuto del casco da parrucchiere: il caldo eccessivo, infatti, può provocare danni allo strato esterno del capello, che sia riccio o sia liscio, e a volte rotture trasversali o longitudinali. In questi casi, a causa della maggior vulnerabilità della cuticola, il capello diventa più sensibile anche all'umidità. È per questo che è bene ricorrere a questi metodi soltanto occasionalmente.

E le spazzole liscianti?

madame paris

Un buon compromesso tra l’uso della spazzola tradizionale e l’uso della piastra, possono essere le spazzole liscianti di ultima generazione, una nuova idea in grado di rendere i capelli lisci, morbidi e lucenti in pochi minuti. Grazie al design innovativo, le spazzole liscianti sono capaci di asciugare e, allo stesso tempo, lisciare i capelli, senza la necessità di ricorrere al phon e poi anche alla piastra.

Clicca qui per scegliere la migliore spazzola lisciante in base ai consigli di casalingadivoghera.org.

Una volta lavati i capelli, infatti, basta asciugarli solo parzialmente con l’asciugacapelli o naturalmente all'aria aperta e, una volta semi-asciutti, dividerli in ciocche e passarvi la spazzola lisciante.

In commercio e in giro per il web esistono una marea di modelli di spazzole liscianti differenti per prezzo e caratteristiche. Noi abbiamo provato le spazzole liscianti della casa francese MadameParis e in fatto di morbidezza e volume siamo rimaste più che contente. Angela Edition, Emma Edition e Lila Edition sono i tre ultimi modelli, diversi nel design e nella forma e nella distribuzione dei pettini di ceramica.

Tutte, però, lavorano ugualmente bene su tutti i tipi di capelli, che siano ricci, sottili, lisci, mossi oppure doppi.

Con tutte il risultato è più rapido, più profondo e più duraturo di una normale e tradizionale procedura di asciugatura e anche più ricco e sicuro per quanto riguarda la cura del capello e il benessere generale del cuoio capelluto. In tutti i casi, infatti, la tecnologia a base di tormalina e ioni negativi su cui si fondano i pettini di ceramica delle spazzole liscianti MadameParis consente di proteggere i capelli e le cuticole dal surriscaldamento.

Per tutti i tipi di spazzole liscianti, la casa di produzione francese ha scelto materiali di altissima qualità, tra qui i pettini in ceramica ionizzata, con i quali è possibile e assolutamente naturale evitare tutte le cattive conseguenze che hanno le altre spazzole liscianti a causa dall’elettricità statica.

Insomma, versatilità unica e totale comodità di utilizzo: le spazzole Madame Paris sono efficaci sia in termini di tempo che di risultato.