Robbie Williams non si esibirà alle Olimpiadi di Londra

robbie williams

Robbie Williams non parteciperà alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra prevista per il prossimo 12 agosto. Non si tratta, stavolta, di un capriccio da star, ma della necessità di essere presente ad un lieto evento: la nascita di sua figlia, prevista proprio in quel periodo. Esibirsi alle Olimpiadi non gli avrebbe permesso di assistere al parto.

Ecco che anche una star come Robbie Williams, per anni considerata poco affidabile ed imprevedibile, sembra avere finalmente raggiunto l'età della ragione grazie al desiderio di formare una famiglia. È per poter essere vicino alla moglie al momento della nascita della bambina che l'ex Take That ha deciso di annullare gli impegni musicali già intrapresi in vista delle Olimpiadi.

Robbie Williams avrebbe dovuto esibirsi nella cerimonia di chiusura della manifestazione sportiva internazionale cantando sulle note di "Life on Mars", celebre brano di David Bowie. Il cantante sembra davvero fiero e felice di diventare padre, tanto che poco tempo fa avrebbe postato sul proprio blog una foto della moglie con il pancione.

Attraverso la foto della moglie, Ayda Field, Robbie Williams ha colto l'occasione per svelare il sesso del futuro nuovo membro della famiglia, rivelando così ai propri fan che si tratterà di una bambina. "Le mie due ragazze": così recitava il commento del cantante alla fotografia, che ritrae Ayda felice e sorridente.

Il motivo per cui la star non prenderà parte all'evento musicale legato alle Olimpiadi è certamente nobile, ma purtroppo non ha mancato di creare problemi agli organizzatori della manifestazione sportiva, che, dopo le defezioni di Leona Lewis e di Robbie Williams dovranno necessariamente trovare dei sostituti. Annullato dunque anche il duetto previsto tra la Lewis e Adele. Chi si esibirà al loro posto sul palco delle Olimpiadi?

Marta Albè

Fonte foto: Oboiki.net