Ivano Fossati conclude la propria carriera con "Decadancing"

Fonte Foto: genovatune.netL'autunno sarà una stagione di importanti ritorni e di grandi addii nel mondo della musica. Se presto usciranno i tanto attesi nuovi album firmati da Tiziano Ferro e Laura Pausini, che sono tuttora nel pieno della loro carriera musicale e non pensano di certo di abbandonare il palco, non sarà lo stesso per un altro big della nostra musica, Ivano Fossati.

 

 

Fossati ha infatti dichiarato alla stampa che il suo nuovo album, "Decadancing", sarà l'ultimo tassello della sua carriera. La decisione del cantante non è stata per nulla impulsiva. Negli ultimi tre anni aveva infatti attentamente meditato sul proprio futuro, ben sapendo da tempo che al compimento dei suoi sessant'anni la sua vita avrebbe preso una direzione diversa.

 

Ecco le sue parole: "Mi sono sempre chiesto se al prossimo disco avrei potuto garantire la stessa passione che mi ha portato fino a qui. Non credo che potrei ancora fare qualcosa che aggiunga altro rispetto a quello che ho fatto fino ad ora. Ho pensato che la mia vita di artista sarebbe stata, d'ora in poi, quella di rappresentare me stesso".

 

Trascinare stancamente la propria carriera sarebbe stato dunque inutile. Quella di Fossati ci appare come una decisione saggia e ponderata, anche in vista del suo desiderio di dedicarsi a nuovi progetti, che esulano dalla musica.

 

Accanto al suo ultimo album, in tutti i negozi dal 4 ottobre, sarà disponibile in libreria "Tutto questo futuro", opera in cui il cantautore racconta se stesso compiendo un lungo e dettagliato viaggio attraverso i ricordi, in un excursus che tocca sia la sua vita personale che la carriera, in quella che a Fossati è sembrata la maniera migliore di dire addio alle scene.

Marta Albè