Take That: in 40 mila a Milano. Il più acclamato rimane Robbie

alt

I Take That si sono esibiti ieri sera a San Siro per una nuova data del tour che celebra la loro reunion.

La band era al completo, nonostante la presenza di Robbie Williams, il più acclamato dalle fan vecchie e nuove, si sia fatta attendere sul palco, provocando un lieve sconcerto tra il pubblico. Niente scherzi però. La star si è solo fatta aspettare per creare un effetto sorpresa del tutto calcolato.

Le 40 mila persone presenti non saranno certo rimaste deluse dalla band, che ha proposto una scaletta comprendente sia le loro nuove canzoni, per i fan dell’ultima ora, sia i loro pezzi più noti e famosi, per la gioia dei nostalgici che li hanno seguiti fin dalla formazione del gruppo, nel 1990.

Sembra ieri, ma in realtà era il 1996 l’anno in cui il gruppo aveva annunciato il proprio scioglimento, lasciando così in lacrime le fan di tutto il mondo. Da quel momento in poi, soltanto Robbie è riuscito a proseguire la propria carriera solista in maniera sfolgorante restando tuttora il più amato tra i Take That.

Il loro tour sta riscuotendo un grande successo di pubblico in tutto il mondo e le vendite dei loro dischi non temono cali. Eppure i Take That sostengono che la loro reunion non sia una mera operazione commerciale. Ormai infatti sarebbero tutti straricchi, a differenza di quando erano molto giovani, e l’idea di rimettersi in gioco sarebbe nata per puro divertimento.

Se la popolarità di una band si misura anche dall’entusiasmo dei fan, di certo il concerto di ieri sera è la prova di come i Take That, tutti quarantenni o quasi, siano ancora sulla cresta dell’onda.

Marta Albè