X-Factor: vince Anastasio, ma sbuca fuori il suo passato shock

anastasio x factor

Molti avevano scommesso su di lui sin dalla sua primissima apparizione ai provini di X-Factor. Aveva commosso i giudizi, il pubblico in studio e quello a casa con la sua reinterpretazione di “Generale”. Ma oggi sbuca fuori il suo passato.

Vincitore annunciato!

Qualche mese fa, Anastasio, nome d’arte di Marco Anastasio, era arrivato a X-Factor proponendo uno dei capolavori della musica italiana, “Generale” di Francesco De Gregori, in una forma del tutto rivisitata. Un atto, questo, molto coraggioso ma, a ben vedere, assai vincente: il rapper campano ha conquistato tutti, facendo commuovere persino Mara Maionchi e Asia Argento, allora giudice del talent.

Puntata dopo puntata, ogni sua reinterpretazione si è rivelata un successo straordinario, tant'è che ormai da parecchio tempo il pubblico era convinto della sua vittoria. E ieri, puntuale, è arrivata: Anastasio ha sbaragliato la concorrenza e ha avuto la meglio pure su Naomi, che quindi si è dovuta accontentare del secondo posto.

Sostenitore di CasaPound!

Tuttavia, il web, che sappiamo essere un’arma a doppio taglio, ha permesso ad Anastasio di arrivare a migliaia di persone e di far conoscere le sue canzoni. Tuttavia, da qualche giorno, circolano suoi post che inneggiano a CasaPound, Salvini e Trump. Questo fatto è stato mal digerito dal pubblico e su Twitter si è scatenata una vera e propria guerra contro di lui.

anastasio vincitore x factor

Il profilo Facebook di Marco Anastasio ha messo like a Donald Trump, Matteo Salvini, Lorenzo Fontana e CasaPound e ha spesso condiviso contenuti più o meno ironici su tematiche come l'immigrazione o le aggressioni a sfondo razzista che avvengono nel nostro Paese, senza considerare le fake news riguardanti la Diciotti e altri post che mal si sposano con quello che canta e quello che è l’ideale del rapper, che solitamente denuncia le ingiustizie, non se ne fa sostenitore.

Anastasio si difenderà?

Ora tocca vedere cosa farà Anastasio, che – volente o nolente – dovrà rispondere, confermare o smentire le accuse che gli vengono rivolte. C’è chi, sui social, sostiene che la sua sia solo ironia, a volte molto sottile, ma niente di più. C’è chi, invece, è pronto a non ascoltare più la sua musica in quanto deluso dalle sue affermazioni.

Non ci resta che aspettare che Anastasio dica la sua. Siamo certi che lo farà presto…

 

Basilio Petruzza