Tom Cruise cerca casa a New York per riavvicinarsi a Suri

tom cruise 2

Tom Cruise, New York. L'attore, considerato una delle più famose star di Hollywood, non ha nessuna intenzione di allontanarsi dalla piccola Suri e vorrebbe prendere parte attiva nella sua educazione, sebbene la custodia primaria della piccola sia stata affidata alla madre, l'attrice Katie Holmes.

Lasciata la casa di famiglia subito dopo l'accordo di divorzio, Katie Holmes si sarebbe trasferita con Suri nella Grande Mela, per ricominciare da capo. Ma la città simbolo del sogno americano potrebbe presto ospitare anche lo stesso Cruise.

All'attore infatti sarebbero state concesse visite regolari alla figlia, per la quale dovrà oltretutto provvedere al mantenimento, versando una somma pari a 10 milioni di dollari nel corso dei prossimi dodici anni a suo favore. Trasferirsi a New York significherebbe per l'attore assicurarsi maggiori possibilità di poter incontrare la figlia, che ora ha sei anni. È dunque altamente probabile che l'ex coppia si trovi a vivere nella stessa città, sebbene ormai separata dal divorzio.

Katie sarebbe al momento ben felice di aver deciso di porre la parola fine ad un'unione ormai considerata insopportabile e deleteria. Relativamente alla casa di cui Cruise sarebbe alla ricerca, pare vi siano regole ben prefissate da seguire. L'abitazione infatti non potrà assolutamente essere collocata nello stesso quartiere di New York in cui si trova la casa di Katie e Suri, l'East Village.

L'abitazione dovrà inoltre garantire il più possibile la privacy dell'attore e della figlia nei momenti in cui i due si incontreranno. Dovrà dunque essere situata in un luogo piuttosto isolato e lontano sia da occhi indiscreti che dai fotoreporter. La località verrà mantenuta il più possibile segreta e la stessa abitazione sarà probabilmente dotata di accessi secondari e nascosti che non sarà facilmente possibile individuare. Dovrà inoltre essere dotata di ampi spazi interni e di un vasto giardino in cui la figlia possa giocare in piena tranquillità.

Marta Albè

Fonte foto: Boorp.com