Nicole e Katie: senza Tom si vive meglio

kidman holmes

Dopo l'accordo di divorzio, ottenuto a sole due settimane dall'annuncio della separazione, l'unione tra Tom Cruise e Katie Holmes si è conclusa, portando allo scioglimento di una delle coppie più amate di Hollywood. Katie si sarebbe confidata con Nicole Kidman, seconda ex moglie dell'attore dopo Mimi Rogers. La Kidman avrebbe confortato Katie Holmes, assicurandole di come la vita senza Tom sia assolutamente meravigliosa.

Pare che Katie e Nicole fossero in buoni rapporti già in precedenza e che si incontrassero per via della necessità di Tom, come padre, di rapportarsi con i figli avuti dalla Kidman. Prima della presentazione della domanda di separazione. La Holmes avrebbe chiesto alcuni consigli a Nicole Kidman, che nel 2001 era già passata attraverso la trafila del divorzio dall'attore, dopo un matrimonio durato undici anni.

Nicole avrebbe rivelato a Katie di non aver mai provato alcun rimpianto riguardo alla decisione di divorziare e che la sua vita dopo la fine dell'unione con Cruise sarebbe diventata a dir poco grandiosa. La Kidman avrebbe manifestato immediatamente il proprio sostegno alla Holmes. Entrambe saprebbero infatti molto bene cosa significhi vivere con Tom, un'esperienza di certo non semplice.

La Holmes avrebbe ottenuto l'affidamento primario della figlia Suri, con possibilità di visita da parte del padre, che dovrà inoltre versare 10 milioni di dollari nel corso dei prossimi dodici anni per il mantenimento della figlia. Pare che nella nascita di disaccordi tra marito e mogli non giochi un ruolo secondario Scientology, a cui l'attore si sarebbe avvicinato durante il proprio primo matrimonio, attraverso Mimi Rogers, che ai tempi del matrimonio tra i due, nel 1987, aveva già aderito a tale credo.

Marta Albè

Fonte foto: Enelbrasero.com