Divorzio Cruise-Holmes: 50 milioni di dollari per Katie

katie holmes

Dalle notizie degli scorsi giorni, sembrava che il matrimonio tra Tom Cruise e Katie Holmes si fosse concluso con un accordo lampo che non avrebbe dovuto intaccare il patrimonio economico personale dell'attore. Pare però che Katie non abbia ottenuto unicamente l'affidamento di Suri, ma anche una buonuscita a dir poco stellare, del valore complessivo di 50 milioni di dollari.

Tale, secondo i ben informati, sarebbe la cifra presente sull'assegno firmato da Tom Cruise e destinato all'ex moglie in base agli accordi stabiliti per la separazione. Alla cifra sopracitata dovranno aggiungersi gli assegni che l'attore dovrà versare all'ex moglie per il mantenimento della piccola Suri, che vivrà con Katie per i prossimi dodici anni, cioè fino al compimento del diciottesimo anno di età. Pare che la cifra in questione per il mantenimento ammonti ad un valore di 10 milioni di dollari.

Se la fine dell'unione tra le due celebrità sarebbe stata architettata da parte di Scientology, le modalità di rimborso a seguito della separazione sarebbero state da tempo studiate a tavolino da parte della Holmes, complice il padre avvocato. Katie avrebbe deciso di conservare e di preparare per tempo tutti i documenti necessari, in modo che il divorzio da Cruise non si trasformasse in una interminabile serie di trafile burocratiche e di scontri.

L'attrice avrebbe deciso di porre la parola fine alla relazione durata sei anni poiché non era più felice di una situazione sentimentale in cui ormai si sentiva intrappolata. Dal canto proprio, Tom Cruise sembrerebbe realmente frastornato dagli eventi susseguitisi in maniera così rapida. I giornali lo descrivono come un uomo felice che non si attendeva di dover affrontare la fine del proprio matrimonio. Egli si prepara inoltre ad intentare un'azione legale nei confronti di alcune resiste che lo avrebbero descritto come un padre mostruoso, che obbligava moglie e figlia ad una vita di torture.

Marta Albè

Fonte foto: Himho.com