Cruise-Holmes: accordo raggiunto in tempo record

cruise holmes

Tom Cruise e Katie Holmes, a poco più di una settimana dall'annuncio del loro divorzio, sembrano aver trovato un accordo in tempi record in merito all'affidamento della figlia. Suri sarà affidata alla mamma, proprio come Katie aveva richiesto, affinché la bambina non subisca l'influenza di Scientology, la religione seguita dal padre.

Si ipotizza che dietro l'unione tra i due attori vi sia stata fin dall'inizio l'ombra si Scientology e che gli accordi post-matrimoniali tra i due siano stati raggiunti in tempi così brevi proprio perché sarebbero stati stabiliti in precedenza, ancora prima dell'unione ufficiale tra Katie Holmes e Tom Cruise, avvenuta nel 2006, che la stessa Scientology, secondo il gossip, avrebbe utilizzato come mero veicolo pubblicitario.

In seguito alla richiesta di separazione, presentata da parte di Katie, è stato diramato dall'avvocato dell'attrice un comunicato stampa ufficiale che sancirebbe come l'accordo tra le due parti sia stato definitivamente raggiunto. L'avvenimento è stato successivamente confermato da parte dell'avvocato di Cruise. I dettagli dell'accordo non sono stati rivelati, poiché l'ex coppia desidera che la propria privacy prosegua ad essere rispettata.

I due genitori si premureranno di collaborare nella crescita della figlia, ognuno secondo le proprie convinzioni. È certo però che Suri sia stata affidata alla madre, con cui vivrà nella città di New York e che il patrimonio personale di Cruise rimarrà intatto. Il raggiungimento dell'accordo eviterà ai due di presentarsi di fronte ai giudici e a Cruise di rivelare davanti alla Corte i segreti di Scientology, evenienza che egli sembrava temere particolarmente.

Marta Albè

Fonte foto: PostAndCourier.com