Maria De Filippi: un passato tra alcol e preghiere

Fonte Foto: iobloggo.com

Maria De Filippi ha deciso di lasciare emergere un'ombra dal suo passato, relativa al periodo dell'adolescenza, nel corso di un'intervista rilasciata al settimanale "Vanity Fair". Da giovane l'amatissima conduttrice avrebbe trascorso un periodo di dipendenza dal consumo di bevande alcoliche, che ora rappresenterebbe soltanto un ricordo lontano, dato che Maria si dichiara completamente astemia.

La conduttrice è attualmente uno dei volti più amati della televisione, in particolare da parte delle giovani generazioni, dato il target di riferimento di una delle sue trasmissioni più seguite, il talent-show musicale "Amici". Maria De Filippi ha dichiarato alla stampa di avere abusato di alcol da ragazza, al fine di allentare le proprie inibizioni. Durante i weekend trascorsi a Cervinia con gli amici, Maria non si faceva mai mancare la compagnia di cocktail ad alta gradazione alcolica, a base di vodka e tequila. Ad un certo punto però la conduttrice decise di dire basta all'alcol ed il momento fatidico arrivò quando, a seguito della sua richiesta di un caffè al bancone di un bar di montagna, il barista le chiese se gradiva una correzione. Erano soltanto le 11 del mattino.

Maria ha parlato ancora del suo passato, precisamente della sua infanzia, dichiarando di aver ricevuto un'educazione estremamente severa, di essersi dedicata con costanza alla preghiera e di aver pensato addirittura di poter diventare suora. Si definisce ancora credente, nonostante viva a malincuore il fatto di non poter andare in Chiesa, essendo sposata con un uomo divorziato. E per quanto riguarda i suoi desideri e le sue paure? Le piacerebbe visitare New York, ma non ne ha mai avuto il coraggio, vista la sua paura di volare. Gli aerei non sono l'unico mezzo di trasporto a spaventare Maria, che durante i viaggi in auto teme camion e ponti.

Marta Albè