Monica Bellucci: no alla chirurgia plastica

monica bellucci

La bellezza è il primo biglietto da visita per le donne dello spettacolo, che spesso, ancora giovanissime, ricorrono all'aiuto del chirurgo affinché i segni del tempo non compaiano prematuramente sul loro viso e sul loro corpo. Monica Bellucci, a 47 anni, ha deciso di esprimere il proprio parere contrario nei confronti della chirurgia plastica, a sostegno di una bellezza al naturale.

In una recente intervista rilasciata a Vanity Fair, l'attrice ha reso noto di non provare alcun timore relativamente all'avvicinarsi della menopausa. La Bellucci appare fermamente decisa a non ricorrere ad alcun mezzo estremo per apparire più giovane una volta superata la fatidica soglia dei cinquant'anni, e di volersi rivolgere piuttosto, in caso di bisogno, alle cure proposte dall'omeopatia, da gran fanatica della medicina naturale, come lei stessa si sarebbe definita. Non disdegnerebbe neppure le cure ormonali, ma non ricorrerebbe mai alla chirurgia ed ai classici "ritocchini". Pare infatti che finora l'attrice si sia sottoposta unicamente a trattamenti estetici a base di vitamine e che non si sia mai rivolta ad interventi più invasivi al fine di migliorare il proprio aspetto. Inoltre, con l'avanzare degli anni, la Bellucci sarà felice di liberarsi dal peso di dover essere ad ogni costo una donna seduttiva, provando finalmente un po' di compassione per se stessa.

E per quanto riguarda la scelta del proprio compagno? Monica sembra avere ormai le idee molto chiare anche sotto tale aspetto. Niente toy-boy per lei, ma esclusivamente uomini maturi, adulti, temerari e pronti a lottare, nonché al limite del trasandato, perché, come da sue testuali parole: "L'omo è omo e ha da puzzà".

Marta Albè