Beyoncè si è schiarita la pelle. È polemica

Beyoncé - Fonte Foto: PopOnThePop.com

È scoppiata una vera e propria polemica attorno alla nuova immagine che Beyoncé mostra di sé sulla copertina del suo ultimo album, "4". La cantante nella foto di copertina del disco appare infatti con la pelle bianchissima.

Ci si chiede dunque se il miracolo dello sbiancamento sia stato compiuto dall'abilità di un grafico o di un fotografo, attraverso l'utilizzo di Photoshop, o se la popstar sia ricorsa a rimedi più drastici per schiarire la propria carnagione, come in passato, a detta dei ben informati, aveva fatto Michael Jackson.

La nuova immagine di Beyoncé ha fatto a dir poco infuriare la comunità afro-americana, che non si sente più rappresentata dalla cantante, la quale già in passato aveva espresso il proprio desiderio di mostrare un'immagine di sé maggiormente inerente ai canoni occidentali.

Nell'intento di ottenere chiarezza sulla situazione, il Daily Mail ha contattato il dermatologo della cantante, il quale in un'intervista avrebbe dichiarato come da qualche tempo Beyoncé si stia sottoponendo a trattamenti estetici mirati allo sbiancamento della propria pelle.

L'intento di Beyoncé, di origini sudamericane da parte di padre e creole da parte di madre, sarebbe dunque quello di abbandonare l'immagine di sé che la lega al passato verso un rinnovamento che la porterà a conformarsi ai propri canoni estetici prediletti.

Per raggiungere il proprio fine, la cantante si starebbe sottoponendo a trattamenti di depigmentazione della pelle a base di diidrossibenzene ed acido cogico, entrambe sostanze ad azione schiarente.

Ciò che si teme è che quella di Beyoncé possa trasformarsi in un'ossessione e che eventuali trattamenti eccessivamente invasivi possano mettere a rischio la sua salute. Inoltre, appare impossibile non domandarsi se sia accettabile giungere a negare le proprie origini in maniera tanto drastica.

Marta Albè