Nicole Minetti testimone di nozze in una mise discutibile

Fonte foto: Oggi.itSul fatto che Nicole Minetti sappia come scegliere gli abiti in base alle occasioni inizia a sorgere qualche dubbio.

Dopo aver smentito di aver indossato abiti da suora e da crocerossina durante le cene eleganti ad Arcore e dopo aver scelto una t-shirt qualunque, ma dalla scritta inequivocabile ("Senzza t-shirt sono ancora meglio"), per passeggiare lungo l'elegantissima via Montenapoleone, la Minetti non ha mancato di attirare nuovamente gli sguardi su di sé e sul suo abbigliamento nel corso del matrimonio della sorella.

 

Durante la cerimonia religiosa, celebratasi in provincia di Rimini, i fotografi, che avrebbero dovuto rivolgere tutta la loro attenzione alla sposa, sono stati distratti dalla mise scelta dalla Consigliera Regionale per l'occasione: un miniabito molto aderente che lasciava ben poco all'immaginazione.

 

La mise scelta dalla Minetti, che era presente in Chiesa non soltanto come parente della sposa ma anche come testimone di nozze, non è apparsa consone al decoro che si dovrebbe rispettare nel momento in cui si accede ad un luogo di culto.

 

Per l'ex igienista dentale del Premier sarebbe ora di mettere ordine nell'armadio, suddividendo correttamente gli abiti in base all'occasione ed al luogo d'uso, per non rischiare in futuro di fare nuovamente confusione tra un party mondano ed una cerimonia solenne.

 

Vero è che anche Pippa Middleton aveva rubato la scena alla sorella Kate, maestra di stile, durante il grande giorno, ma era stata in grado di farlo con maggior eleganza e nonchalance. Nicole avrebbe dovuto prendere esempio da lei.

Marta Albè