Brad Pitt: la sua vita con la Aniston era una noia

Fonte Foto: VivaCinema.it

A quanto pare tra le star di Hollywood vige la regola di denigrare il proprio partner, presente o passato, dopo ogni litigio o scaramuccia. Ci ritroviamo così di fronte a personaggi ricchi e lamentosi che non fanno altro che rendersi ridicoli sparando a zero sulle proprie love story davanti alla stampa.

 

È il caso ad esempio di Brad Pitt, che dopo aver dichiarato di aver instaurato un ottimo rapporto di amicizia con Jennifer Aniston, la sua ormai storica ex, ora non si esime dal rivangare tra i ricordi della loro storia, scendendo anche in dettagli privati, cosa che di sicuro non deve aver fatto piacere alla Aniston.

 

Brad ha infatti dichiarato in un'intervista che il suo rapporto con Jennifer era di una noia mortale, sia dentro che fuori dalle lenzuola, e che nei cinque anni della loro storia non si è mai sentito soddisfatto del loro legame. Avrebbe dunque trascinato avanti un matrimonio in cui non credeva più, fino all'arrivo di Angelina Jolie, che lo avrebbe salvato. Brad avrebbe dunque denigrato Jennifer e tessuto le lodi di Angelina, sottolineando che la loro unione lo avrebbe fatto rinascere.

 

Fortunatamente noi di wellMe non abbiamo certo la memoria corta! Ci ricordiamo benissimo dei più o meno veritieri tradimenti da entrambe le parti, della loro vita da "prigionieri", del fatto che il bodyguard della coppia abbia dichiarato che Angelina sia troppo egocentrica e che il suo caratteraccio la porti a maltrattare il marito, tanto da scatenare le ire della suocera.

 

Può darsi che Brad preferisca l'amore litigarello alla piatta quotidianità che dice di aver dovuto sopportare in passato. Ma a noi non piace proprio il fatto che abbia dovuto riportare a galla il passato a discapito della Aniston per far apparire più luminoso il suo presente, spifferando dettagli intimi. Oh Brad, come sei caduto in basso

Marta Albè