Venezia: Kasia Smutniak apre la mostra in rosso

kasia smutniak venezia 2012

Venezia 2012. Kasia Smutniak è stata la protagonista dell'apertura ufficiale della 69esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, svoltasi ieri nella città lagunare. L'appuntamento cinematografico promette di avere al proprio centro le donne, con il loro sguardo profondo diretto verso le tematiche di maggiore attualità.

Avvolta in un abito rosso, ma sobrio, l'attrice e madrina della manifestazione ha incantato il pubblico di una rassegna che si preannuncia sottotono, risentendo probabilmente della crisi economica in generale e del momento di difficoltà che il cinema italiano sta attraversando, con particolare riferimento proprio all'ultimo anno.

Nella Sala Grande del Palazzo del Cinema, la sobrietà ha prevalso sul divismo e sil lusso, nonostante non mancasse un red carpet composto da star di fama internazionale. Di fronte alla crisi, Venezia sembra rinunciare agli sfarzi eccessivi e puntare in questo modo tutta la propria attenzione verso l'individuazione di pellicole di qualità, meritevoli di ricevere un riconoscimento da parte della critica.

Kasia Smutniak ha rivestito il compito di presentare i temi principali che verranno affrontati all'interno delle pellicole che saranno proiettate nel corso della mostra, che vedrà la propria cerimonia conclusiva il prossimo 8 settembre. A Venezia si parlerà di crisi, globalizzazione, eutanasia e amore, tematiche che saranno le vere protagoniste della manifestazione, raccontate in particolare da parte delle 21 registe donne che vi prenderanno parte.

Marta Albè

Fonte foto: Aceshowbiz.com