Birra, aiuta le ossa e l'osteoporosi

immagine

La birra aiuta a combattere l'osteoporosi. Proprio così. La bevanda più amata dai giovani è stata promossa da uno studio svolto dal Department of Food Science and Technology presso l’Università della California.

Grazie al silicio organico, in essa contenuto e utile pertr la fermentazione dell bevanda, la birra avrebbe la capacità di rafforzare le nostre ossa, prevenendo fratture e osteopatie. Queste ultime sono provocate da una diminuzione della massa ossea, le cui conseguenze sono anche un'aspettativa di vita minore, legata allo sviluppo di questa patologie.

Durante lo studio, sono state prese in esame circa 100 tipi di birre, ed è emerso che metà del silicio. presente nelle bionde, corra dirattemente a rendere più forte e resistente il nostro apparato scheletrico. Tra le più ricche di silicio vi è soprattutto la birra d’orzo, cui segueno quelle al luppolo e quelle al frumento.

Per riconoscere la migliore, gli esperti suggeriscono: "Basta osservarne il colore. Le chiare, infatti, contengono più silicio, perché la cottura dei cereali è meno intensa, tutto a favore quindi della conservazione dei principi minerali al suo interno".

Visto che apporta al nostro organismo questi benefici, perché non sbizzarrirci con altre birre non comuni? Se siete amanti del green, provate con la birra bio, che proviene da coltivazioni biologiche. E se proprio per voi è un culto, procuratevi il kit e divertitevi a preparare da soli la vostra birra artigianale.

Francesca Mancuso