Obesità infantile: già a 9 mesi il pupo è a rischio

immagine

Già a 9 mesi un bimbo può essere obeso. È quanto emerge da una ricerca della Wayne State University di Detroit, diretta dal professor Brian Moss.

Per lo studio – pubblicato sul Journal of Health Promotion – i ricercatori hanno analizzato i dati di 16.400 nati nel 2001. Di questi, 8.900 avevano circa 9 mesi e 7.500 avevano circa 2 anni.
Quello che è emerso è che, tra i pupi di nove mesi, il 32% era già obeso. 34%, invece, i bambini obesi di 2 anni, con maggiore incidenza tra i maschietti.

Quanto all’appartenenza etnica, gli ispanici sarebbero più vulnerabili dei caucasici, pochissimo invece gli asiatici e gli originari delle Isole del Pacifico.

Il messaggio che vogliono lanciare gli studiosi è che l’obesità in così tenera età sia già un chiaro segnale di una predisposizione all’aumento di peso in età più avanzata. Conclude Moss: “Con il bambino più piccolo, è fondamentale per i genitori controllare l'apporto nutrizionale del loro piccolo perché questo determinerà il loro peso in futuro. Non esiste una "dieta standard" per i bambini e i giovani. I genitori dovrebbero comunicare con il loro pediatra sul modo sano per nutrire i loro figli”.

I nostri consigli? Non solo una alimentazione corretta! Appena possibile uscite con vostro figlio a farvi una bella passeggiata e, se proprio il tempo è avverso, fate venire a casa le vostre amiche con pupi coetanei e fateli sfrenare un po' con quel gioco nuovo… E poi, non lasciate che già a questa età si incantino davanti alla tv…

Germana Carillo