Un gel vaginale dimezzerà il rischio di contagio Hiv

immagine

Presentato alla Conferenza mondiale sull’AIDS in corso a Vienna il prototipo di un gel vaginale efficace contro il virus dell’hiv.

 

Il gel è stato testato su 900 donne africane - quelle, nel mondo, più colpite dall’Aids - tra i 18 e i 44 anni, in occasione di una ricerca condotta da Salim Abdool Karim, un ricercatore sudafricano a capo del Centro studi Caprisa, e pubblicata su Science.

Il gel, composto da un antibatterico e un antiretrovirale all’1%, il Tenofovir, ridurrebbe il contagio del 50% dopo solo 12 mesi, e del 39% dopo 2 anni e mezzo, risultando essere, così, un importante strumento in caso di rapporti sessuali non protetti.

Come già detto, il gel è ora solo un prototipo: prima che venga messo sul mercato, dovrà essere sottoposto ad altri test per quanto riguarda il livello di protezione e la sua utilizzazione ottimale.

Germana Carillo