Festival della Salute: dal 21 al 26 settembre in Versilia

immagine

È stato presentato ieri a Roma alla presenza del ministro Ferruccio Fazio e del presidente della commissione d'inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del servizio sanitario nazionale, senatore Ignazio Marino, il Festival della Salute.

Giunta alla sua terza edizione, l'iniziativa quest'anno verrà ospitata dalla Versilia, eletta a nuova capitale della salute e si svolgerà dal 21 al 26 settembre. Non solo convegni e seminari scientifici, ma anche eventi sportivi, teatrali e musicali, oltre alla presentazione di libri e 3 mostre: «Accendi il cervello», un itinerario didattico e divertente all’interno del cervello, «Attenti alla salute con Good Design» e le campagne di comunicazione sulla salute svolte dal ’71 da «Pubblicità Progresso».

Ma uno dei temi chiave di questa edizione sarà l'attività fisica, che coinvolgerà, come ogni anno, centinaia di bambini, dalla scuola dell'infanzia alle elementari e medie. Numerosi gli appuntamenti per i più giovani: dagli sport sulla spiaggia, all'interno della cittadella della salute a quelli in acqua: dagli aquiloni acrobatici al beach tennis, dal frisbee al pattinaggio, dalla ginnastica aerobica all’acqua fitness e alla canoa.

Ad essi vanno aggiunte poi gli appuntamento alla ludoteca e le “Tavole della salute”. Da non perdere.

Paolo Amabile, organizzatore della manifestazione commenta così: "Per la prima volta il Festival coinvolgerà, oltre Viareggio, anche Pietrasanta e Lido di Camaiore. Vuole affrontare le principali tematiche legate al benessere in tutti i suoi aspetti, anche rigurdo alla alla politica sanitaria, alla sanità pubblica e privata, alla medicina, alla ricerca ed all'alimentazione".

Conclude il Ministro Fazio: "La salute è un bene di tutti che deve essere gestito in modo biparisan. Il Festival affronta la tematica della prevenzione, cara al ministero della Salute, da un punto di vista pratico e innovativo".

Francesca Mancuso