Allarme Mp3: basta un'ora per danneggiare l'udito

immagine

Non è una novità che ascoltare la musica ad alto volume, specialmente con le cuffie, sia deleterio per le nostre orecchie…

Quel che sorprende, a seguito di uno studio dell’Università Gent, in Belgio, è che sia sufficiente anche un’ora di ascolto delle nostre musica preferita con un lettore cd o un Mp3 per creare temporanei danni all’udito. E non è finita: alla lunga, tali danni potrebbero diventare permanenti.

La ricerca in questione è stata condotta su un campione di 60 giovani tra i 19 e i 28 anni. Tra un brano e l’altro si è constatata la reazione di fastidio al “bombardamento” musicale: ad essere colpite sono, in particolare, alcune cellule dell’orecchio (soprattutto dell’apparato Golgi), sensibili già a 92 decibel.
Secondo la Commissione Ue, almeno il 30% dei trentenni potrebbe necessitare dell’utilizzo di apparecchi acustici nei prossimi decenni, a causa dell’ascolto di musica ad alto volume in cuffia. Per questa ragione, verrà probabilmente preparata una direttiva per limitare ad 85 decibel la capacità dei lettori .
Pensateci: prevenire è meglio che curare, si sa, e, fra l’altro, mantenere il volume più basso non sarà solo a beneficio delle nostre orecchie, ma anche per quelle altrui… Tipo il vostro “vicino di sedile” in treno o in autobus… Chi ha ORECCHIE per intendere…

Chiara Casablanca