Donne, tra tecnologia e benessere

immagine

Ormai è certo: le nuove tecnologie favoriscono il benessere, specialmente quello femminile.

Uno studio condotto dal British Institute Information Technology ha analizzato 35.000 persone in tutto il mondo, constatando che specialmente le donne a basso reddito e con un basso livello d’istruzione mostrano un elevato interesse verso le opportunità offerte dalla tecnologia.

Internet, infatti, dà la possibilità di restare in contatto con parenti e amici in tutto il mondo, consente di scambiarsi foto, chattare, effettuare videochiamate, seguire le ultime notizie in tempo reale.

Per le donne la tecnologia ha dato modo di sganciarsi da ruoli predefiniti nella società, raggiungere posizioni di vertice in molti ambiti lavorativi e, grazie anche all’avvento dei palmari, controllare e gestire il proprio ruolo di madre-moglie-manager-impegnata-nella-società è diventato davvero semplice.

Gli esperti giurano che tutto ciò che ci consente di controllare la nostra vita (o, almeno, averne l’impressione) può aiutare in modo concreto a ridurre ansia e stress.

Mentre per le ragazze le nuove tecnologie sono utilizzate specialmente per comunicare, le donne più adulte le sfruttano per aggiornarsi professionalmente e migliorare le proprie condizioni di lavoro e di vita.

Chiara Casablanca