Le donne stressate non sopportano i rumori

stress

Non sopportate il volume della televisione e vi dà fastidio che il vostro compagno parli ad alta voce? Potrebbe essere colpa dello stress. Già perché, secondo quanto affermano alcuni studiosi dello Stress Research Institute dell'Università di Stoccolma, l'esaurimento da stress renderebbe le donne ipersensibili ai rumori.

Per arrivare a questo risultato, gli scienziati svedesi hanno coinvolto 350 volontari di età compresa tra i 23 e i 71 anni, scegliendo un metodo sperimentale fuori dal comune, per creare nei partecipanti un intenso stress fisico, mentale e sociale: il cosiddetto "esaurimento emotivo". L'esperimento consisteva nel rispondere ad un questionario cognitivo-emozionale sul computer – dovevano indicare il colore di parole con un contenuto emotivo che si susseguivano sullo schermo – (stress mentale), tenendo per cinque minuti le mani nel ghiaccio (stress fisico). Una telecamera, poi, registrava le loro espressioni (stress sociale). Gli studiosi hanno, inoltre, esposto i partecipanti a suoni di varia intensità e chiesto loro quali considerassero irritanti.

Per misurare il livello di esaurimento da stress prodotto, sono stati analizzati i livelli plasmatici di vari ormoni, tra cui il cortisolo.

Dai risultati, pubblicati sulla rivista scientifica PLoS ONE è emerso che, quando le donne sono sotto pressione, diventano maggiormente sensibili ai rumori. L'indagine ha, infatti, rilevato che alcune donne non sopportavano suoni di appena 60 decibel, che corrispondono ad una normale conversazione. «Potremmo chiamare questo fenomeno una sorta di "chiusura delle orecchie" – spiega Dan Hesson, docente al Karolinska Institute - un'autodifesa dall'esterno che è in realtà una normale risposta allo stress di media intensità».

Anche negli uomini si manifesta questo fenomeno, ma non in maniera così marcata. Inoltre, quando non sottoposti a condizioni di stress, questi risultavano insensibili ai rumori.

Secondo lo studioso svedese, chi risulta ipersensibile ai rumori non sopporta neanche un'auto che entra in moto o una forchetta che sbatte sul tavolo. E se questa sensibilità diventa seria, una persona potrebbe persino cominciare ad evitare tutte le situazioni e gli ambienti potenzialmente irritanti, finendo per isolarsi.

Come rimediare a questo fenomeno? Certamente stressandosi di meno ma, per donne sempre più divise tra lavoro e famiglia, non è facile.

Silvia Bianchi

Leggi anche:

- Il peggior rumore di fondo? Le telefonate altrui