I giochi mentali fanno bene al cervello

puzzle

Da sempre si sa che i giochi di abilità mentale sono salutari per il nostro cervello, ma ora una nuova conferma arriva dalla Brain Resource, un'organizzazione che promuove le attività cerebrali, che ha condotto uno studio per analizzare gli effetti dei giochi, sia online che cartacei, come sudoku, cruciverba e via dicendo, nella aree di controllo del pensiero, le emozioni, i sentimenti e l'autocontrollo.

Per l'indagine, durata due anni e mezzo, il dottor Gordon Evian e colleghi si sono avvalsi di un programma di studio naturalistico per analizzare i dati provenienti da un programma di formazione online chiamato "MyBrainSolutions". Dai risultati è emerso che questi tipi di giochi portano diversi benefici, che sono stati misurati mediante una serie di test. I vantaggi più importanti, secondo il dottor Evian, sono stati trovati in seguito all'utilizzo di giochi di formazione che promuovevano la positività, in modo da migliorare i punteggi (provenienti dai sentimenti dei partecipanti) all'interno di situazioni come ansia, stress e depressione.

Per il miglioramento della memoria e dell'attenzione sono risultati più vantaggiosi i giochi di training per l'autodisciplina, i quali hanno anche fatto registrare una riduzione dei livelli di ansia, stress e depressione.

Secondo gli esperti, dunque, anche i giochi, se vengono ben studiati, possono incidere positivamente sulle funzioni cognitive e sulle emozioni. I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Technology and Innovation – Proceedings of the National Academy of Inverntors.

Silvia Bianchi

Leggi anche:

- 9 super alimenti per il cervello

Pin It