Siamo più grassi di quanto pensiamo...

donne sottovalutano peso 2 chili

La maggior parte delle persone pensa di essere diversa dagli altri. Di avere qualità speciali o semplicemente… di essere più magra rispetto alla realtà. In effetti, sappiate che siamo tutti più grassi di quanto pensiamo.

E che le donne hanno più probabilità di sottovalutare le loro "dimensioni". Nonostante una precedente ricerca ci avesse detto che le donne, quando si specchiano, vedono solo i loro difetti, pare che ciò non valga per il peso: il gentil sesso, infatti, in media è convinto di pesare 2 chili e mezzo in meno rispetto alla realtà, mentre gli uomini sottovalutano il loro peso con un più modesto chiletto rubato.

Lo rivela un sondaggio dell'Health and Social Care Information Centre del National Health Service, che ha utilizzato dati provenienti da un'indagine annuale del governo condotta su 8.600 adulti e 2mila bambini.

Gli psicologi dicono che è tutta una questione di ottimismo "fuori luogo", con uomini e donne che cercano di convincere se stessi che non sono così lontani dalla peso desiderato. "Quello che sta probabilmente accadendo è che c'è così tanta pressione sociale sulla magrezza che tutti vogliono essere più magri - spiega la psicologa Andrina McCormack - Così una donna può pesare 68 chili, ma pensa che, se si mette un bel vestito nero, sembrerà pesarne sessanta. È un pio desiderio".

E sembra che questo "pio desiderio" si estenda anche al modo in cui guardiamo i nostri figli. La relazione ha rilevato che quasi la metà dei genitori il cui bambino era obeso erano convinti che, invece, avessero il giusto peso. "Questo sondaggio dà una visione nuova di zecca sul modo in cui l'adulto medio in Inghilterra ha un'idea completamente diversa del proprio peso rispetto a ciò che mostra, in realtà, la biancia. E le donne sembrano "fraintendere" il loro peso più degli uomini", ha detto Tim Straughan, autore dell'indagine. Pensateci la prossima volta che sarete davanti allo specchio o all'ago della bilancia. A che serve mentire a se stessi?

Roberta Ragni

LEGGI ANCHE: MIRROR FASTING, COME FARE A MENO DELLO SPECCHIO E VIVERE MEGLIO