Stress al risveglio? Colpisce anche i neonati

immagine

"Mi sento stressato già al mattino, quando apro gli occhi, come è possibile?" Quanti di voi, specialmente in questo periodo di generale ripresa di tutte le attività lavorative, si sono posti questa domanda?

Non prendetevela con il vostro capo: non dipende da lui il fatto che avvertiate stress al risveglio, ma piuttosto da un ormone, il cortisolo, che viene rilasciato nell'organismo proprio al momento in cui ci si sveglia la mattina.

Il dato più sorprendente è che di stress al risveglio soffrano persino i neonati. Hanno capito già quali ritmi li attenderanno da adulti? No, anche in loro è un fenomeno legato alla produzione di cortisolo: al mattino si verifica un picco nel rilascio di questo ormone.

La ricerca è stata condotta dalla Ruhr-Universitat-Bochum e pubblicata sulla rivista Psychoneuroendocrinology. Si tratta di uno studio completamente nuovo, poiché fino ad ora la condizione di stress nella prima infanzia non era stata approfondita. Come si è svolta la ricerca?

Gli scienziati hanno preso in esame 64 bambini di età compresa tra le sei settimane ed i sei mesi ed hanno dato ai loro genitori bastoncini di cotone, perché i piccoli li succhiassero al risveglio e mezz'ora dopo. Dall'osservazione del comportamento dei neonati è emerso che nel 63% di loro si verificava un picco nella produzione di cortisolo: la quantità era inferiore nei bambini nati prematuramente.

Come chiarisce Gunther Meinlschmidt, che ha guidato la ricerca, il fatto si spiega perché "I nati prematuri avevano il sistema dell'ormone dello stress meno efficiente: dato che questo ormone svolge anche una funzione di inibizione del sistema immunitario, un suo mancato picco potrebbe dar luogo ad un eccesso di risposta immunitaria, esattamente come accade nel caso delle allergie".

Lo studio, grazie al sistema innovativo utilizzato, si rivela come un importante trampolino di lancio per approfondire il fenomeno dello stress nei bambini, come sottolinea lo stesso Meinlschmidt. Del resto come era possibile che il sovrano delle nostre giornate, sua maestà lo stress, non venisse indagato in tutte le sue manifestazioni, anche in coloro che hanno appena iniziato la loro avventura in questo mondo?

Francesca Di Giorgio