Il sesto senso? Nasce dall'amore

attrazione sessuale biologia

È l'amore, la chiave per una percezione superiore: lo dimostra uno studio australiano, secondo cui, due persone innamorate possono entrare in sintonia così tanto da sviluppare quello che viene definito poeticamente sesto senso.

Che altro non è che la comprensione con uno sguardo, quella sorta d'intuito che porta a sentirsi in sintonia ed empatia con gli altri.

I neuro-scienziati della University of Technology di Sydney, Australia, hanno registrato per cinque anni le attività cerebrali di 30 adulti, fra i 21 e i 65 anni, nel corso di incontri di psicoterapia di coppia e individuali per un totale di 180 ore di analisi. Tra i pazienti analizzati, la maggioranza mostrava di soffrire di stati ansiosi. Oltre agli elettrodi posti sulla testa dei pazienti per monitorare le onde delle aree del loro cervello, è stato usato l'elettrocardiogramma per seguire i movimenti del cuore, e anche un particolare apparecchio legato a un dito per registrare i cambiamenti a livello epidermico, segnalando la conduttività della pelle per localizzare perfettamente il momento in cui i pensieri delle coppie coinvolte erano allineati. Il risultato della ricerca è stato sorprendente: i tracciati delle persone innamorate tendevano a coincidere.

In realtà, il tracciato finiva per somigliare e spesso per sovrapporsi anche tra psicoterapeuta e paziente: questo nel corso della seduta di analisi, ovviamente una volta raggiunto un buon grado di intimità.

Tale simbiosi si accompagnava anche, nel caso degli incontri psicologici, con cambiamenti nella gestualità e nella fisicità del paziente che raggiunta la sintonia con il dottore si mostrava più rilassato, migliorando dunque lo stato ansioso di cui soffriva.

Trisha Stratford, coordinatrice dello studio, rivela la sua opinione in merito alle ricerche "possiamo leggere i cervelli gli uni degli altri in una modalità più profonda, il cosiddetto sesto senso".

Queste scoperte sull'interazione dell'attività del lobo parietale di due persone apre molte strade sulle modalità di comunicazione tra dottore e paziente, tra amanti, ma anche tra insegnante e alunno. Questa prima indagine sull'origine e il segreto dell'empatia porta a un'importante scoperta: l'amore è uno dei cementi per allineare le percezioni e i pensieri degli esseri umani.

Manuela Marino