Cibi afrodisiaci: più che al sesso sono utili alla salute!

immagine

In questi giorni che precedono San Valentino non abbiamo fatto altro che parlare di cibi afrodisiaci. Ma siamo sicuri che servano realmente ad accendere il desiderio? Secondo Linda Yarrow, professore di Nutrizione umana all'Università statale del Kansas, i cibi afrodisiaci più che al sesso sono utili alla salute.

In pratica, quello che vuole dire l'esperta è che quello ottenuto da questi alimenti sarebbe solo un effetto placebo, considerando semplicemente che si tratta di cibi buoni e nutrienti.

Il cioccolato, per esempio, contiene i flavonoidi, degli antiossidanti che migliorano le funzioni vascolari riducendo il rischio di attacchi di cuore. Ma dei suoi effetti afrodisiaci nessuna tesi scientifica a riguardo. Idem per le ostriche, che non aumenterebbero la sessualità ma sarebbero una ottima fonte di minerali come ferro, zinco e calcio.

Mai provato nemmeno l'effetto afrodisiaco delle uova, buona fonte di proteine animali, di colina e di vitamine B2 e B12, né delle banane o delle mandorle, le prime fonte importante di potassio e le seconde di magnesio, fosforo, zinco e di fibre.

L'avocado, altro cibo ritenuto afrodisiaco, in realtà è solo una buona fonte di fibre, potassio, vitamina E e contiene grassi monoinsaturi che "possono ridurre il rischio di malattie cardiache quando sostituiscono le fonti di grassi saturi nella dieta". Infine i fichi: ricchi di antiossidanti e che possono ridurre il rischio di malattie cardiache oltre ad essere una buona fonte di ferro.

Leggi anche:

- SAN VALENTINO: I CIBI AFRODISIACI PER FAVORIRE LA PASSIONE

- 9 AFRODISIACI PER IL GIORNO DI SAN VALENTINO