Giornata Mondiale dell'Acqua: 10 azioni per ridurne il consumo

acqua rubinetto

Il, 22 marzo, è la Giornata Mondiale dell'Acqua, risorsa preziosa senza la quale la vita non sarebbe possibile sulla Terra, ma anche sempre più scarsa. Secondo i dati dell'Organizzazione mondiale della sanità e della Fao, nel mondo più di una persona su sei, circa 894 milioni di esseri umani, non ha accesso a fonti di acqua potabile.

Entro il 2025 quasi due miliardi di abitanti del pianeta vivranno in regioni ad alto rischio di crisi idrica. E mentre un cittadino europeo consuma in media tra i 200 e i 250 litri di acqua al giorno, uno dell'Africa Sub-Sahariana arriva a stento a 20 litri.

Le Nazioni Unite nel 1992 hanno istituito la Giornata mondiale dell'acqua (World Water Day): 24 ore durante le quali gli stati membri promuovono attività concrete a difesa dell'acqua, e che le istituzioni nazionali e internazionali e le organizzazioni non governative di tutti i Paesi dedicano alla sensibilizzazione dell'opinione pubblica su uno dei temi più critici della nostra era.

Ecco, le 10 AZIONI PER RIDURRE IL CONSUMO DI ACQUA:

  1. Chiudi il rubinetto mentre ti insaponi;
  2. Per lavarti i denti usa un bicchiere;
  3. Installa i riduttori di flusso ai rubinetti;
  4. Fai una doccia (breve!) anziché il bagno;
  5. Ripara i rubinetti che perdono;
  6. Per lavare la frutta non usare l'acqua corrente: basta una bacinella;
  7. Fai funzionare elettrodomestici, lavatrice e lavastoviglie solo a pieno carico;
  8. Riempi un catino per lavare piatti e stoviglie;
  9. Se hai un giardino, d'estate irriga le piante al mattino presto o di sera;
  10. Lava l'automobile in una stazione self-service

Roberta Ragni

Leggi anche:

- IDRATAZIONE: DI QUANTA ACQUA ABBIAMO BISOGNO OGNI GIORNO

- COME LEGGERE CORRETTAMENTE LE ETICHETTE DELL'ACQUA MINERALE