Emmy Awards 2011: vi presentiamo i vincitori

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Gli Emmy Awards 2011, gli Oscar statunitensi dedicati alle serie televisive, si sono conclusi con delle riconferme in merito alle serie tv ed ai protagonisti più amati.

 

Trionfano infatti due telefilm che si erano già meritati un analogo riconoscimento durante le scorse edizioni della premiazione. Si tratta di “Modern Family” e “Mad Men”, che si sono aggiudicate i meritati premi rispettivamente come miglior serie televisiva drammatica e comica.

 

A “Modern Family”, ambientata nel ventunesimo secolo ed in stile simil-documentario, sono state assegnate ben cinque riconoscimenti: miglior regia, miglior commedia, miglior sceneggiatura e migliori attori non protagonisti sia nella categoria maschile che in quella femminile. “Mad Man”, serie ambientata negli anni ’70, è stata nominata miglior dramma per  il quarto anno consecutivo.

 

Per quanto riguarda le miniserie, ad essere giudicata la migliore è stata “Downtown Abbey”, che vede protagonista una famiglia britannica alle prese con la vita quotidiana in epoca edoardiana.

 

Prosegue inoltre il periodo fortunato di Kate Winslet, che, dopo essere stata la regina del Festival di Venezia grazie alla sua interpretazione in “Carnage” di Roman Polanski, ha ricevuto il premio come migliore attrice per il suo ruolo nella serie televisiva drammatica ambientata ai tempi della grande depressione “Mildred Place”.

 

Il miglior attore della categoria dedicata alle serie drammatiche è Kyle Chandler, visto in “Friday Lonely Nights”. Per quanto riguarda il settore commedia, la migliore attrice è Melissa McCarthy, protagonista di “Mike&Molly”, ed il miglior attore Jim Parsons, star di “The Big Bang Theory”.

Marta Albè

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.