San Valentino: 10 modi e 4 buone ragioni per dirsi "Ti amo"

immagine

È alle porte la ricorrenza più dolce per eccellenza: San Valentino.

Noi di wellMe crediamo che non sia necessario attendere questa giornata per esprimere il proprio amore alla dolce metà. Tuttavia, vogliamo suggerire ai romanticoni, che desiderano ugualmente festeggiare, un paio di idee originali, ben lontane dalle solite scelte consumistiche.

E ricordare a chi abbia assunto la tipica smorfia di disappunto del nanetto Brontolo (sicuramente qualche ometto, allergico alle feste), che c’è sempre qualche buon motivo, dopotutto, per dire “ti amo” alla persona del cuore: il 14 febbraio e ogni giorno dell’anno.

10 DRITTE CUI ISPIRARSI:

  • Organizzate un week-end solo per voi due: non è indispensabile arrivare in Giappone, potete anche accontentarvi di qualche meta più vicina, magari di nicchia. Un agriturismo, uno chalet in montagna, una città d’arte, un centro termale, un campeggio o, perché no, un viaggio senza itinerario: auto o moto e una mappa (con il navigatore è troppo semplice!!). Per decidere dove alloggiare ci penserete strada facendo…
  • Optate per una serata casalinga, con una cenetta studiata nei minimi particolari e un dvd esclusivo: il film della vostra storia d’amore. Preparatevi per tempo, fate un bel collage (da soli, se ve la cavate bene, o con l’aiuto di un amico esperto) e montate un video raccogliendo filmati di compleanno, gite, foto e musica che vi riguardano. Aggiungete qualche effetto speciale e state un po’ a considerare quante cose avete condiviso insieme…
  • Se lui/lei viaggia molto per lavoro, lasciate che trovi in auto un bel cd con le vostre canzoni del cuore o, in alternativa, un iPod con i brani già caricati. Vi sentirà vicino ovunque.
  • Bando all’egoismo: organizzate una bella cena per lui/lei ed i suoi/le sue amici/amiche di una vita: fissate un giorno (dopo il 14, ovviamente ) e approfittate dell’occasione per ribadire che il vostro legame è forte, ma non soffocante, e ciascuno di voi sarà sempre libero di avere un proprio spazio. Vi apprezzerà.
  • Se la quotidianità, l’abitudine, hanno un po’ sbiadito la dolcezza e le attenzioni dei primi tempi, riscoprite il valore di certi piccoli gesti: un abbraccio prima di andare a lavoro, il bacio della buonanotte, un bigliettino tenero vicino alla tazzina di caffè, un sms durante la giornata per chiedere semplicemente “come stai?”. Non sono banalità, ma riti affettuosi che sarebbe bene non tralasciare (è inutile fare i piccioncini il 14 per poi tornare alla sciatteria il mattino seguente!)
  • Cimentatevi in qualcosa che non avete mai fatto perché, solitamente, ci pensa l’altro/a: stirare, cucinare, lavare l’auto, curare il giardino, portare fuori il cane, gettare la spazzatura ecc. Insomma, scambiatevi un po’ i ruoli nelle incombenze quotidiane. Dirsi “ti amo” a volte è molto più semplice di ciò che si pensi!
  • Scrivete una bella lettera o registrate un video-messaggio per dirgli/le tutto ciò che avete dentro, per sfogarvi, per confidarvi, per esprimere tutto il vostro amore. Sinceramente.
  • Un classico intramontabile per lei: mandatele dei fiori a lavoro (per l’invidia di tutte le sue colleghe!). Per lui: potreste andare a trovarlo personalmente in ufficio. Una piccola improvvisata sarà (probabilmente…) gradita!
  • In occasione di San Valentino è bello pensare al futuro e progettare qualcosa di importante: una convivenza, un matrimonio, un figlio, un trasferimento. Fare un bilancio dei propri desideri ed obiettivi è un modo costruttivo ma anche decisamente romantico per dire all’altro/a quanto l’amiamo.
  • Tornate in un luogo simbolico della vostra storia o, se siete insieme da poco, provate a cercarne uno: diventerà il ricordo indelebile di una serata speciale.

4 MOTIVI PER FESTEGGIARE:

  • Innanzitutto: se avete la fortuna di aver incontrato proprio la dolce metà …tenetevela stretta! Con i tempi che corrono è molto complicato trovare il compagno/la compagna ideale.. e, se non volete ritrovarvi a guardare il soffitto, è giusto che dedichiate al vostro amore un minimo di attenzione!
  • Dimostrare affetto è un toccasana, non solo per chi riceve le nostre carinerie, ma anche per chi si prodiga a rendere felice l’altro: il benessere di chi amiamo è il nostro benessere.
  • Se pensate di aver qualcosa da farvi perdonare, se ultimamente siete stati un po’ sotto pressione per varie questioni e non sapete come riavvicinarvi, San Valentino può essere uno spunto per ritrovare il romanticismo perduto e regalarvi finalmente un po’ di relax a-tu-per-tu.
  • Stiamo parlando della “festa degli innamorati” per definizione: è naturale per chi si ama cogliere qualsiasi occasione per coccolarsi. Sentitevi liberi di festeggiare, di non festeggiare, di trascorrere questa giornata come volete: in ogni caso, basterà solo guardarvi un attimo negli occhi e avrete detto tutto.
    Lo sguardo, è noto, comunica più di mille parole!

Buon San Valentino a tutti!

Chiara Casablanca

Pin It