Daborah Lettieri, una nuova italiana al Crazy Horse di Parigi

deborah lettieri

Nel corpo di ballo del Crazy Horse parigino ha compiuto il proprio ingresso un'altra italiana, dopo Rosa Fumetto. Si tratta di Deborah Lettieri, nata a Parma 28 anni fa, che ha compiuto il proprio debutto nel famoso locale di cabaret francese all'inizio del mese di aprile, all'interno du uno spettacolo ideato da Christian Louboutin.

La torinese Rosa Fumetto era diventata una stella dello strip-tease negli anni Settanta, ma non amava definirsi una semplice spogliarellista, bensì una ballerina. Dello stesso parere si è rivelata la nuova futura star italiana del Crazy Horse, Deborah Lettieri, che ritiene inadatta e distorta la definizione di "spogliarelliste", che dovrebbe essere sostituita da quella di "ballerine". Deborah spera inoltre di diventare un personaggio di spicco all'interno del locale di cabaret per via della propria personalità, distaccandosi dall'immagine di colei che l'aveva preceduta ed affermandosi per via del proprio personale talento. Vorrebbe inoltre che l'Italia potesse conoscere meglio il mondo del Crazy Horse, arrivando a comprendere come gli spettacoli che si svolgono al suo interno siano molto di più che spogliarelli.

D'altra parte, la ballerina ha alle proprie spalle diversi anni di studio nel mondo della danza, disciplina per la quale ha iniziato ad allenarsi ad 11 anni, prima nella sua versione classica ed in seguito in quella moderna, conseguendo un diploma al Jazz Dance Studio di Parma e proseguendo la propria esperienza a New York. Era stata la sua insegnante ad incoraggiarla a inviare un curriculum al Crazy Horse nel 2010. Il locale la contattò un anno e mezzo dopo per un'audizione, che le ha permesso di iniziare le prove per il prossimo spettacolo del Crazy Horse a partire dallo scorso febbraio. La partenza per Parigi l'ha costretta a sospendere i propri studi universitari nell'ambito delle scienze motorie a soli tre esami dalla laurea, che spera comunque di poter conseguire al più presto.

Marta Albè