Bimbi: l'aria aperta è il rimedio naturale contro la miopia

immagine

Un tranquillo fine settimana autunnale, illuminato da un sole splendente: cosa fate, cari genitori? Se il vostro programma è "divano-coperta-televisione" mentre i vostri bambini giocano alla playstation, forse è il caso di rivedere e cambiare qualche piano.

Come abbiamo visto, con il passaggio all'ora solare, il nostro organismo risentirà negativamente della sottrazione di ore di luce. Perché allora non approfittare delle tiepide ed assolate giornate autunnali per programmare una passeggiata all'aria aperta?


Vi sentirete più distesi e pieni di energia e farete un gran regalo alla salute dei vostri piccoli. L'attività fuori casa, infatti, oltre a contrastare efficacemente il problema dell'obesità infantile, è un toccasana per la preservazione della loro vista ed un efficace antidoto contro l'insorgenza della miopia.



Secondo uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Cambridge (GB) e dell'Ospedale Universitario Ramon y Cajal di Madrid e presentato al Meeting annuale della American Academy of Ophthalmology, per ogni ora trascorsa all'aria aperta si riduce del 2% per i bambini il rischio di miopia.

Gli studiosi hanno esaminato 10.400 bambini ed adolescenti, mettendo in evidenza come, quelli miopi, trascorressero in media 3,7 ore in meno all'aria aperta rispetto a quelli che invece non avevano alcun problema di vista Potere terapeutico dei giochi fuori casa, dunque? In un certo senso sì: oltre ai benefici effetti derivanti dall'esposizione alla luce naturale, piuttosto che a quella artificiale, bisogna considerare che trascorrere lungo tempo in spazi aperti educa gli occhi a muoversi su orizzonti più ampi rispetto a quelli offerti dalle mura di una stanza: a questo si aggiunge il fatto che, giocando all'aria aperta, si dedica meno tempo ad attività che portano a fissare lo sguardo su un obiettivo molto ravvicinato, come ad esempio un libro, la televisione o lo schermo di un computer.

Come sottolinea uno dei ricercatori, Francisco Josè Munõz Negrete "l'organo visivo si adatta alle esigenze del corpo: se principalmente ci serve per mettere a fuoco cose vicine, il bulbo oculare si allunga, cresce più del dovuto e quindi sorge la miopia." È stato dimostrato che con due ore di gioco all'aria aperta ogni giorno, o comunque con quattordici ore settimanali, il rischio di miopia viene ridotto del 20%.

Ancora dubbi su cosa fare nel weekend?

Francesca Di Giorgio