Rischio bronchiolite: i bambini dei fumatori si ammalano di più

geniitori fumatoriSe avete deciso di smettere di fumare, ma avete bisogno di un’ulteriore motivazione, ve la forniamo subito. Vi avevamo ad esempio già parlato dei recenti studi riguardo ai danni all’udito causati dal fumo.

Tutti dovrebbero infatti conoscere molto bene le conseguenze del fumo, e ancora di più quelle del fumo passivo, per non mettere a rischio la propria salute e quella altrui.

La ricerca scientifica ha ora messo chiaramente in luce come i bambini siano le vittime più colpite dagli effetti negativi del fumo. In particolare è stato rilevato come la bronchiolite, un’infezione che colpisce l’apparato respiratorio, si presenti in forma più grave nei bambini e neonati i cui genitori siano dediti al vizio del fumo.

I ricercatori dell’Università di Liverpool hanno preso in esame le cartelle cliniche dei piccoli pazienti affetti da bronchiolite ricoverati presso l'Alder Hey Children's Hospital, giungendo alla conclusione che coloro che erano stati incautamente esposti al fumo passivo da parte dei genitori manifestavano sintomi della malattia molto più acuti rispetto ai piccoli che erano stati tenuti al riparo dal fumo, anche perché figli di non fumatori.

I medici hanno fatto immediatamente appello al buon senso dei genitori, che dovrebbero essere i primi a prendersi cura della salute dei propri bambini, cercando di proteggerli da uno degli inquinanti ambientali più dannosi, a cui i più piccoli si trovano ad essere purtroppo esposti passivamente.

Marta Albè