Le ricette per un indimenticabile San Valentino

ricette san valentino

Alla faccia delle cene in ristoranti costosissimi in mezzo ad altre centinaia di coppie, ecco l'articolo che fa al caso vostro.

Lasciando stare le solite frasi retoriche secondo cui "San Valentino per chi si ama è tutti giorni", direi che la magia del 14 febbraio è sempre esistita e sempre esisterà, per cui si avrà inevitabilmente la tentazione di trascorrere questa giornata in modo diverso rispetto a tutte le altre.

L'importante è scegliere "come e dove", senza lasciarci coinvolgere dalla pubblicità. Dunque, per tutti gli amici di wellMe.it che hanno pensato di rimanere a casa, per coccolarsi in santa pace senza essere disturbati, qui di seguito alcune golose idee per una cenetta di tutto rispetto che stimoli l'appetito, la conversazione e dopo, si spera, i vostri sensi. Perché cucinare per il nostro partner, si sa, è uno dei migliori atti d'amore…

ANTIPASTO

Per stuzzicare la vostra metà con uno sfizio insolito, provate le Rosette di prosciutto di San Daniele, semplici e veloci da preparare:

Cosa serve

6 fette di prosciutto San Daniele, 1 finocchio, 6 spicchi di mandarino, olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale.

Come si fa

Lavate e tagliate il finocchio in modo da ottenere delle piccole striscioline da condire con pochissimo sale e un po' d'olio d'oliva. Formate poi 6 montagnette e ricoprite ciascuna con una fetta di prosciutto di San Daniele, girandola in modo da formare una rosa, poi sormontate il tutto con lo spicchio di mandarino. Conservate in frigorifero fino al momento dell'uso.

PRIMO PIATTO

Considerando che la maggior parte degli uomini adora i gusti decisi, ma anche molte donne adorano i sapori piccanti, ecco un'idea semplice, mediterranea, che accontenterà entrambi: le Pennette Piccanti con le Olive.

Cosa serve

160 g. di penne, 100 g. di olive nere snocciolate, pomodori secchi sott'olio, 2 acciughe salate, capperi sotto sale, 1 spicchio d'aglio, 1 mazzetto di erbe miste (prezzemolo, basilico, erba cipollina), peperoncino piccante, aceto, olio extravergine d'oliva, sale.

Come si fa

Dissalate le acciughe, togliete le lische e immergete rapidamente i filetti ricavati in acqua e aceto. Dissalate anche un cucchiaio di capperi e sgocciolate 4 falde di pomodori secchi dall'olio di conservazione. Tritateli grossolanamente e mondate il peperoncino. Sbucciate l'aglio e passatelo al mixer con i capperi, i filetti di acciuga e mezzo peperoncino. Mescolate il composto ottenuto con il prezzemolo e il basilico tritati e l'erba cipollina tagliuzzata con le forbici. Tagliate le olive a filettini e lasciatele rosolare in una grande padella con 3 cucchiai di olio. Infine, mettete a cuocere la pasta, scolatela al dente e fatela insaporire alcuni istanti in padella con le olive. Unite il composto di aglio, peperoncino ed erbe aromatiche, mescolate e servite. Scegliete un vino bianco, per esaltare il sapore delle acciughe, tipo: Fiano di Avellino, Pinot Grigio del Friuli, Grecanico di Sicilia, serviti a 10 gradi.

SECONDO PIATTO

A questo punto, per placare momentaneamente "l'effetto peperoncino" che avrà già scaldato l'atmosfera, proseguiamo con un secondo semplice, veloce, ma di grande effetto: i Tranci di Tonno al Cartoccio.

Come si fa

Accendete il forno a 180 gradi e intanto sbucciate le cipolle tagliandole a spicchi. Lavate e asciugate i pomodorini. Tagliate 2 fogli di carta da forno di circa 30x40 cm ed appoggiate su ciascuno 2 tranci di tonno distribuendo sopra le cipolle ed i pomodorini. Condite gli ingredienti con un filo d'olio, un pizzico di sale, alcuni grani di pepe e una spolverata di origano, quindi richiudete il cartoccio su tutti i lati. Mettete i cartocci sulla placca del forno già caldo e fateli cuocere per 15-20 minuti, poi apriteli per controllare che il pesce sia cotto pungendolo con uno stecchino. Qualora fosse un po' "indietro", bagnatelo con un po' del fondo di cottura, richiudete la carta e fate cuocere altri 5 minuti. Ingredienti necessari: 4 tranci di tonno da 120 g. circa ciascuno,150 g. di pomodorini ciliegia, 2 cipolle rosse, origano secco, olio extravergine d'oliva, sale, pepe in grani.

CONTORNO

È sufficiente una gustosa insalata verde mista con ingredienti a piacere (lattuga, finocchi, radicchio, carote, rucola…). A chi piace, potrà aggiungere qualche spicchio d'arancia.

FRUTTA

Macedonia fantasia con cubetti di mele, pere, banane, ananas, pezzetti di pesche sciroppate e succo d'arancia.

DOLCE

Eccoci al punto forte della serata. È San Valentino, non dimentichiamoci che il più bel dono che il nostro amore desideri ricevere è il nostro cuore. E, allora, perché non consegnarlo tutto ricoperto di cioccolato? Ecco un Cuore Fondente Glassato:

Cosa serve

150 g. di cioccolato gianduia, 100 g. di zucchero, 50 g. di mandorle, 40 g. di farina bianca "00", 5 uova, 30 g. di arance candite, 20 g. di burro, un pizzico di sale (per la torta). 200 g. di copertura fondente (per la glassa).

Come si fa

Fate fondere a bagnomaria il cioccolato gianduia. In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi e, sempre mescolando, aggiungete il cioccolato fuso a filo. Unite le mandorle tostate tritate, le arance candite e la farina. Montate gli albumi a neve ferma con un pizzico di sale ed incorporateli delicatamente con un cucchiaio di legno. Imburrate ed infarinate uno stampo a cerniera di 22 cm, versatevi l'impasto ed infornate a 160° per 30 minuti. Sformate il dolce quando è tiepido e ricavatene 4 cuori, utilizzando una mascherina disegnata nel cartoncino e ritagliando il dolce con un coltellino affilato. Sciogliete a bagnomaria la copertura e glassate i cuori utilizzando una spatola d'acciaio per livellare. Lasciate raffreddare e servite…Magari accompagnate il piatto decorandolo con petali di rosa ed un bigliettino per la vostra metà della mela…

A questo punto, lui o lei (se cucina lui) vi starà già guardando adorante. È arrivato il momento del dopocena.

Affinché sia ricco di frizzanti bollicine, la scelta migliore è un goloso Gelato allo Champagne.

Cosa serve

2 tuorli, 250 ml di latte, 40 g. di zucchero a velo, la scorza di mezzo limone, 1 bicchiere di Champagne, 100 ml di panna montata. Mettete in una casseruola i tuorli con il latte, lo zucchero e la scorza di limone.

Come si fa

Mescolate bene e scaldate la crema ottenuta a fuoco basso, rimestando continuamente finché non arriva a bollire. Togliete ora la casseruola dal fuoco, togliete la scorza di limone e lasciate raffreddare. Aggiungete la panna montata e lo Champagne, mescolate bene e versate il tutto in un contenitore di metallo ben ghiacciato. Mettete in freezer per circa un'ora mescolando ogni venti minuti con una spatola metallica o con un frullino elettrico. Servite in calici da spumante riempiti di Champagne ben ghiacciato…

Bene. Uno spunto l'avete, un buon cd lo troverete. Per apparecchiare, invece, seguite ancora i nostri consigli.

Ah, un'ultima cosa: ricordate la candela (le luci a neon sono oscene!), buona cena e Buon San Valentino a tutti!

Chiara Casablanca