Cosa mangiare per combattere la stanchezza

alimenti anti stanchezza


Troppi impegni lavorativi, il cambio di stagione, problemi di sonno o altro posso influire sul senso di stanchezza che si può avvertire in diversi momenti della giornata. Non è sempre e per tutti buona cosa servirsi di sostanze stimolanti come caffè, tè, cioccolata, ginseng o altro... ma è certamente un'ottima idea aiutarsi invece con l'alimentazione per ottenere l'energia necessaria a superare anche i momenti più difficili.

Vediamo allora 5 alimenti che possono donarci un po' di sprint in più e alleviare quel fastidioso senso di stanchezza psico-fisica:

Avena: questo cereale è certamente uno dei più completi grazie all'alto contenuto di fibra di cui dispone ed essendo presenti in discreta quantità anche le proteine. Contiene poi vitamina B1, particolarmente utile contro l'affaticamento e lo stress ed offre inoltre il vantaggio di saziare, per cui si evita di eccedere con il cibo nel corso della giornata.

Noci e mandorle: una manciatina di noci ha effetto energizzante sul corpo e sul cervello grazie alla presenza di acidi grassi omega 3. Le mandorle sono poi ottime alleate soprattutto se allo stress e alla stanchezza si associa anche un pizzico di depressione, questa frutta secca infatti contiene magnesio, minerale fondamentale per il benessere del sistema nervoso.

Pane e pasta integrale: i carboidrati complessi danno la giusta carica di energia senza incidere troppo sui livelli di zucchero nel sangue dato che forniscono nutrimento al nostro corpo ma a lento rilascio. Da evitare invece gli zuccheri e i carboidrati raffinati.

Arance, peperoni, fragole: e tutti gli altri alimenti ricchi di vitamina C, che in breve tempo possono rinfrescare un po' mente e corpo. La vitamina C aiuta a ridurre il cortisolo, l'ormone responsabile dello stress e dei crolli energetici.

Leggi anche:

- PRIMAVERA: 10 ALIMENTI BENEFICI PER UN PIENO DI ENERGIA

- 9 SUPER ALIMENTI PER IL CERVELLO

Pin It