Mango, può aiutare a ridurre glicemia e rischio di cancro

mango cancro glicemia

Il mango è un frutto esotico molto amato che si trova oggi nuovamente al centro dell'attenzione da parte del mondo scientifico. In precedenza gli esperti si erano concentrati sull'utilità della sua buccia per la prevenzione della formazione di cellule adipose nel nostro organismo. Ora ne sono stati presi in considerazione gli effetti positivi per la salute nei confronti di alcune importanti malattie.

In modo particolare, il mango, grazie alle sostanze benefiche in esso presenti, avrebbe effetti positivi nella riduzione dell'infiammazione dell'organismo, uno stato ormai correlato a numerose malattie, compreso il cancro, oltre che nel controllo degli zuccheri nel sangue, cioè della glicemia, le cui alterazioni vengono connesse a patologie come il diabete.

Il mango è stato dichiarato da parte degli esperti come un vero e proprio toccasana per la salute, soprattutto per via del suo contenuto di vitamine, antiossidanti e sali minerali. Lo studio in questione è stato condotto da parte dei ricercatori della Oklahoma State University, negli Stati Uniti.

Per lo svolgimento dello studio, come riportato da La Stampa, i ricercatori hanno deciso di reclutare venti adulti obesi, dei quali 9 di sesso femminile ed 11 di sesso maschile. Ai partecipanti è stato richiesto di assumere quotidianamente, per un lasso di tempo pari a dodici settimane, 10 grammi di mango essiccato, corrispondenti a 100 grammi di mango fresco.

Prima, durante ed a seguito dello studio, sono state eseguite delle analisi del sangue sui partecipanti, dalle quali è emerso come i livelli ematici di zucchero, sia negli uomini che nelle donne, siano risultati inferiori a seguito dell'esperimento che ha avuto al centro l'assunzione di mango.

Lo studio, condotto su soggetti obesi di sesso maschile e femminile, confermerebbe quanto rilevato in precedenza da parte degli esperti su modello animale per quanto concerne il miglioramento della glicemia. A detta dei ricercatori, gli effetti del mango sulla glicemia necessiteranno di ulteriori studi di approfondimento.

Il merito dell'azione benefica del mango sul nostro organismo sarebbe da attribuire in maniera particolare ai composti polifenolici in esso presenti. Un'ulteriore studio, condotto su cellule in vitro, ha portato i ricercatori ad osservare gli effetti dei polifenoli contenuti nel mango sulle cellule cancerose e non cancerose.

Nonostante si ritengano necessari ulteriori ricerche d'approfondimento, gli esperti appaiono fiduciosi riguardo agli effetti del mango sulla riduzione dell'infiammazione sia nelle cellule non cancerose che cancerose, ribadendo come tale frutto possa essere considerato dalle buone qualità. I risultati di entrambe le ricerche sono stati presentati presso il Federation of American Societies for Experimental Biology di Boston.

Marta Albè

Leggi anche:

- PER DIMAGRIRE SERVE LA BUCCIA DI MANGO

- CANCRO: LA NOSTRA MENTE È LA CHIAVE PER GUARIRE