I minestroni pronti sono davvero salutari?

minestroni pronti

Minestroni e zuppe ponte e preconfezionate appaiono come un'alternativa rapida per chi ritiene di non avere tempo di cucinare. Questi prodotti, che nei mesi autunnali e invernali imperversano nei supermercati e negli spot pubblicitari, possono davvero essere considerati salutari? E quali sono gli ingredienti in essi contenuti?

La rivista dedicata ai consumatori "Il Salvagente", ha deciso di mettere a confronto alcuni prodotti delle più note marche che offrono minestroni pronti, in modo da comprendere gli ingredienti della loro composizione. Dai confronti effettuati è emerso che essi contengono pochi conservanti o non ne contengono affatto, ma che allo stesso tempo la quantità e la qualità delle verdure potrebbe non essere eccezionale.

Purtroppo un minestrone pronto, confezionando utilizzando principalmente gli ortaggi più economici, come patate e carote, non può essere paragonato in ricchezza di nutrienti e sostanze nutritive ad un minestrone tradizionale, preparato con abbondanza e varietà non solo di ortaggi di stagione, ma anche di legumi e di erbe aromatiche, necessarie a rendere il minestrone molto simile ad un decotto curativo, grazie a cui dai vegetali vengono estratti i principi benefici migliori.

Quindi nell'acquisto di minestroni pronti, bisognerà valutare prima di tutto quali e quale quantità di ortaggi sono stati utilizzati per la loro preparazione. L'assenza di conservanti rappresenta sicuramente una nota positiva. Attenzione però agli oli vegetali utilizzati. Molto bene se tra gli ingredienti è presente olio extravergine d'oliva, meno bene se esso è sostituito dal meno nobile olio d'oliva o dall'olio di girasole.

È consigliabile anche controllare che non sia presente glutammato monosodico, che nei prodotti presi in considerazione da "Il Salvagente" era fortunatamente assente. A nostro parere i minestroni in lattina, in busta o in brick, dovrebbero rappresentare una soluzione d'emergenza, a cui ricorrere saltuariamente. Il sapore e il valore nutritivo di un minestrone preparato in maniera casalinga e tradizionale e con ingredienti di stagione vari e abbondanti sarà infatti sempre sicuramente di qualità superiore.

Marta Albè